Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Enrico Saggese indagato per tangenti

Il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana è iscritto nel registro degli indagati nell’ambito di un’inchiesta aperta della Procura di Roma. Coinvolti anche sette dipendenti Finmeccanica. Contestati i reati di concussione e corruzione

06 Feb 2014

E.L.

Perquisizioni in uffici dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e in società fornitrici sono in corso a Roma ed in varie città italiane nell’ambito di un’inchiesta della procura di Roma su presunte tangenti. Sette gli indagati tra i quali il presidente dell’Asi Enrico Saggese. Agli indagati sono contestati, a seconda delle posizioni, i reati di concussione e corruzione.

Oltre al presidente dell’Asi, Saggese, sono iscritti nel registro degli indagati due suoi collaboratori, Francesca e Mario Giacomo Sette (dipendenti Finmeccanica distaccati presso l’Asi) e gli operatori di società Elena Oteri, Alfiero Pignataro, Salvatore Marascia e Vittorio Sette. Le società interessate dalle perquisizioni sono la Sistina Travel, che organizza viaggi all’estero per i dipendenti Asi, il Cira (Centro italiano di ricerche aerospaziali) con sede a Capua, la Get-It, con sede a Torino, la Eurofiere, con sede a Rivoli (Torino), la Art Work e la Space Engineering, entrambe a Roma.