WIRELESS BUSINESS

Enterprise Wlan: use case più promettenti e fornitori leader

Dal Wi-Fi 7 all’integrazione con le reti private 5G fino all’aumento dell’uso dello spettro a 6 GHz. Abi Research analizza l’evoluzione dello scenario delle infrastrutture Wireless Lan aziendali e stima un tasso di crescita annuale del 9,7% da qui al 2028. Hpe Aruba Networks, Juniper Networks e Cisco i top vendor

Pubblicato il 21 Lug 2023

Business,,Technology,,Internet,And,Network,Concept.,Enterprise,Resource,Planning,Erp

Il mercato delle infrastrutture Wireless Lan (Wlan) aziendali crescerà a un tasso annuale del 9,7% da qui al 2028 grazie alla grazie alla continua innovazione della tecnologia Wi-Fi che consente l’espansione in nuovi verticali e casi d’uso innovativi. È quanto si legge in una nuova analisi di Abi Research basata sui suoi servizi di ricerca e analisi dei dati di mercato. Progressi come il Wi-Fi 7, la crescente collaborazione con le reti private 5G e un maggiore utilizzo dello spettro 6 GHz, portano gli analisti a stimare che le entrate derivanti dall’infrastruttura Wlan aziendale raggiungeranno un tasso di crescita annuale composto (Cagr) del 9,7% tra il 2022 e il 2028 e che le vendite di Access point Wlan aumenteranno di un Cagr del 9,4% nello stesso periodo.

Le opportunità sono, infatti, ampie, con i vendor che si differenziano sempre più sul piano del software, con specializzazioni  nelle aree della gestione della rete, dell’automazione, dell’orchestrazione e dell’intelligenza artificiale (Ai)/machine learning (Ml).

Oltre a tracciare gli elementi di scenario, Abi Research stila la classifica dei 10 migliori fornitori sulla base della tecnologia offerta, della capacità di innovare, sulla facilità di implementazione, ma anche di elementi come la rete commerciale e le partnership, la capacità di affrontare i mercati specializzati, i servizi a valore aggiunto e le acquisizioni strategiche. Al vertice si colloca Hpe Aruba Networks, seguita da Juniper Networks e Cisco.

Wlan Enterprise, circolo virtuoso col 5G 

Come evidenzia Andrew Spivey, Senior Analyst di ABI Research, il Wi-Fi 7 contribuirà a fornire la bassa latenza deterministica richiesta per le applicazioni di automazione industriale mission-critical e le tecnologie emergenti in tempo reale come Ar/Vr.

“Ancora una volta, la convergenza di Wlan con il 5G nelle reti private consentirà di implementare le tecnologie combinate in ambienti in cui il wireless era precedentemente incapace di servire, aumentando il mercato indirizzabile per entrambe le tecnologie”, afferma l’analista. “Per sfruttare queste opportunità aggiuntive, i fornitori devono promuovere partnership e costruire competenze per nuove applicazioni e dimostrare ai clienti che le loro soluzioni Wlan possono soddisfare i requisiti di questi nuovi casi d’uso”.

Hpe Aruba, Juniper Networks e Cisco sul podio

Nella classifica di Abi Research sui principali fornitori di apparecchiature nel mercato delle reti Wlan aziendale, Hpe Aruba Networking ha ottenuto la prima posizione nella classifica grazie alla sua vasta gamma di tecnologie Wlan proprietarie e al forte portafoglio Wlan, all’intelligenza artificiale avanzata per le operazioni It (AiOps) e alla piattaforma di automazione e all’introduzione di Network-as-a-Service (NaaS) in tutto il suo portafoglio nel 2022.

Juniper Networks ha ottenuto il secondo posto grazie a due punti di forza: la piattaforma di rete cloud Juniper Mist basata sull’intelligenza artificiale (Ai), l’automazione e l’analisi avanzata fornite da Mist Ai, e alcune funzionalità uniche, come gli array di antenne virtuali Bluetooth low energy (Ble) brevettati e gli algoritmi proprietari che possono eliminare gli errori di installazione.

Cisco ha conquistato il terzo posto per merito della significativa innovazione tecnologica che l’azienda porta al settore, comprese le funzionalità avanzate di analisi, automazione e sicurezza delle piattaforme di gestione della rete di Cisco. La sua forte posizione commerciale e l’ampia gamma di partnership strategiche che l’azienda ha sviluppato hanno contribuito al posizionamento sul podio.

La differenziazione è su verticali e software

“I fornitori di Wlan aziendali operano in un mercato maturo con molti operatori storici profondamente radicati che salvaguardano la loro quota di mercato con solidi canali globali di distributori e rivenditori in vari settori verticali aziendali”, afferma Spivey. “I fornitori che cercano di espandersi sono spinti a sviluppare soluzioni end-to-end altamente ottimizzate per il verticale specifico a cui si stanno rivolgendo. Ad esempio, le soluzioni di Extreme Networks sono state ottimizzate per grandi luoghi pubblici, mentre Arista si è concentrata quasi esclusivamente su centri dati e ambienti campus”.

La commoditization dell’hardware ha aperto un nuovo fronte di differenziazione, il software, su cui alcuni fornitori hanno capitalizzato con successo, sottolinea l’analista. “Juniper Networks è un buon esempio da questo punto di vista, avendo portato sul mercato una delle principali piattaforme di rete cloud sicure e unificate basate sull’Ai del settore, Juniper Mist, insieme a approfondimenti avanzati e automazione con Juniper Mist Ai”.

L’innovazione e le partnership

Negli ultimi anni molte aziende, in particolare Aruba, Juniper Networks e Cisco, hanno costruito la loro offerta di software attraverso la ricerca di acquisizioni e partnership strategiche, mentre altre, come Cambium Networks, Alcatel-Lucent Enterprise e Huawei, hanno prevalentemente aumentato le loro capacità invece attraverso la crescita organica.

Mentre le acquisizioni offrono un percorso più veloce per raggiungere nuove capacità, ci sono vantaggi significativi nello sviluppo interno, tra cui una maggiore coerenza e unità in tutto il portafoglio. Huawei si distingue come un fornitore che ha costruito molte delle sue capacità innovative in-house grazie alla sua capacità unica di sfruttare le innovazioni fatte nelle sue tecnologie 5G per migliorare i suoi prodotti Wlan.

I paradigmi NaaS e HaaS

“Un’altra area chiave di differenziazione e di opportunità è emersa dalla transizione dagli investimenti in conto capitale (Capex) verso modelli di spesa operativa (Opex) sotto forma di Network-as-a-service (Naas)”, aggiunge Spivey. “I fornitori che hanno implementato con successo le soluzioni NaaS più competitive hanno ottenuto un punteggio elevato; è il caso di Aruba, la cui leadership riflette anche l’introduzione di successo di NaaS in tutto il suo portafoglio nel 2022″.

Nell’ultimo anno le quote di mercato dei fornitori sono rimaste relativamente invariate, sebbene i nuovi sviluppi del mercato potrebbero cambiare le dinamiche tra i vendor. Poiché le organizzazioni favoriscono sempre più i modelli Opex sotto forma di fornitura as-a-service rispetto agli investimenti Capex, i fornitori che possono implementare con successo l’Hardware-as-a-service (HaaS) in tutto il loro portafoglio avranno un vantaggio.

L’Ai Generativa e il futuro 

Anche l’emergere di nuovi servizi a valore aggiunto e l’evoluzione della gestione della rete Wlan sono pronti a trasformare il mercato, evidenzia Abi. L’Ai generativa, ad esempio, semplificherà il modo in cui gli amministratori gestiscono la rete e ricevono approfondimenti. Allo stesso tempo, integrazioni più strette con piattaforme di terze parti porteranno un’esplorazione estesa dei dati di rete in tempo reale, consentendo analisi e approfondimenti di rete più mirati e utilizzabili. “Inventare con successo questi ultimi sviluppi software nelle piattaforme diventerà sempre più importante in futuro”, conclude l’analista.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3