IL TAKEOVER DA 125 MILIONI

Ericsson spinge sul software e si prende Envivio

Acquisizione da 125 milioni di dollari per portarsi a casa una ricca gamma di soluzioni per la compressione video. La svedese conferma di volersi specializzare nei servizi

10 Set 2015

A.S.

Ericsson ha raggiunto l’accordo con Envivio, software company specializzata nelle telecomunicazioni, per un’acquisizione da 125 milioni di dollari. Secondo i termini dell’intesa Ericsson pagherà agli azionisti di Envivio un prezzo di 4,10 dollari per azione, per un takeover che dovrebbe arrivare a conclusione entro l’ultimo trimestre del 2015.

Envivio, che fa base in California, a San Francisco, è specializzata nel progettare e produrre software per gestire e distribuire video basati sull’internet protocol, ed entrerà a far parte delle attività di Ericsson nel campo Tv e media.

WHITEPAPER
Wi-Fi o 5G per le imprese? Una guida spiega cosa (e come) scegliere
Personal Computing
Telco

I clienti di Envivio, per la maggior parte telco e produttori di contenuti, utilizzano i software dell’azienda per offrire agli utenti la disponibilità di video su ogni tipo di device, dagli smartphone ai Pc. I programmi di Envivio utilizzano strumenti di video compressione e tecnologie di rete che sono in grado di funzionare su tutte le piattaforme standard del settore.

La mossa di Ericsson va nella direzione già imboccata dall’azienda, che proprio quest’anno ha cambiato la propria caratterizzazione e operato una serie di tagli di personale con il passaggio da hardware provider ad azienda specializzata nei software per le reti mobili. I tagli hanno fatto parte di una ristrutturazione del business, che si è allontanato dal più costoso settore degli hardware per passare ai software e ai servizi. A dimostrarlo il fatto che nel 2004 il 73% del fatturato dell’azienda proveniva dalla vendita di hardware, e soltanto il 27% da software e servizi: un equilibro che nel 2014 ha iniziato a rovesciarsi.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
ericsson
H
hardware
S
software
T
Tv