Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

BANDA ULTRALARGA

F2i stringe su Irideos: ecco i dettagli del piano

La società è ufficialmente nata ed entro il 31 luglio vi confluiranno Infracom, KpnqWest Italia, MC-link e BigTlc. Servizi cloud, anche su misura, e connessioni in banda ultralarga per aziende e PA

16 Mag 2018

F. Me

F2i stringe su Irideos. La società è infatti ufficialmente nata e ora, entro il 31 luglio, vi confluiranno Infracom, KpnqWest Italia, MC-link e BigTlc: l’azienda consolida e aggrega gli asset e le competenze dei quattro operatori focalizzati sulla clientela business. L’obiettivo di Irideos è supportare lo sviluppo e la competitività delle aziende sul territorio italiano, attraverso soluzioni abilitanti che coniugano cloud, data center, fibra ottica, sicurezza e innovazione.

Irideos è partecipata all’80% da F2i (Fondi italiani per le infrastrutture) e al 20% da Marguerite, fondo creato con il sostegno di sei istituzioni finanziarie pubbliche europee.

La piattaforma tecnologica di Irideos integra 10 data center, a Milano, Roma, Trento e Verona, tutti collegati con fibra ottica proprietaria ed al centro della rete Internet italiana, nell’hub milanese di via Caldera, dove transita la maggior parte del traffico Internet italiano. Qui la società gestisce oltre il 65% degli spazi disponibili e la sala Avalon, il più grande Internet Exchange privato, punto di riferimento a livello internazionale per la connettività in Italia, con oltre 150 tra operatori e Ott (Over The Top) collegati.

“Nei data center le aziende e le PA possono ospitare le proprie architetture informatiche godendo di un accesso diretto e privilegiato alla rete dati italiana, oppure usufruire delle piattaforme di cloud avanzato, che coniugano performance e sicurezza – spiega una nota – Ogni dato è replicato su tre data center diversi, abbastanza vicini per permettere la copia in tempo reale, assicurando la sopravvivenza delle informazioni e il funzionamento continuo della applicazioni aziendali”.

Le aziende possono anche godere di soluzioni personalizzate e flessibili di outsourcing per la gestione dei loro sistemi informativi, grazie ad un centro di competenza interno dedicato, interamente in Italia, che già oggi gestisce oltre 5.300 sistemi di medie e grandi aziende.

Inoltre Irideos dispone di una rete in fibra ottica proprietaria che corre per oltre 15.000 Km lungo le principali autostrade italiane, grazie alla quale può collegare le aziende con fibra dedicata, partendo da più di 2.100 punti di accesso, particolarmente adatti per il collegamento delle aree industriali che per ragioni di opportunità logistica sono vicine alle vie autostradali. Più in generale, la società fornisce soluzioni avanzate di connettività a grandi o piccole aziende e alla PA, integrando le tecnologie disponibili in fibra, rame o wireless in funzione delle esigenze del cliente.

L’azienda conta di circa 500 dipendenti, che ha totalizzato ricavi per oltre 159 milioni di euro nel 2017.

Articolo 1 di 5