Fastweb, l'ultrabroadband traina i conti: crescono ricavi e clienti - CorCom

SEMESTRALE

Fastweb, l’ultrabroadband traina i conti: crescono ricavi e clienti

Consolidata la posizione sul mercato. Fatturato a 881 milioni (+2% anno su anno). In aumento gli investimenti: 286 milioni nella costruzione della banda ultralarga

18 Ago 2016

A.S.

La prima metà del 2016 ha rappresentato per Fastweb un periodo di consolidamento della propria posizione sul mercato della banda larga in Italia, con una crescita del fatturato, dei margini e dei clienti. Al 30 giugno 2016 i ricavi totali di Fastweb si sono attestati a 881 milioni di euro, in crescita del 2% rispetto agli 862 milioni di euro registrati un anno prima. A consentire il raggiungimento di questo risultato, secondo l’operatore, hanno contribuito la continua innovazione di prodotto e l’interesse raccolto dalle offerte a banda ultralarga, fino a 200 megabit al secondo, proposte su tutto il territorio nazionale.

L’Ebitda (Earning before interest depreciation and amortization) ha raggiunto 335 milioni di euro, rispetto a 260 milioni di euro del primo semestre 2015. Al netto di poste straordinarie, l’Ebitda è stato pari a 280 milioni di euro, con una crescita dell’8%. Il margine Ebitda organico ha raggiunto il 32% dal 30% del primo semestre 2015, continuando la traiettoria di continuo miglioramento della redditività. Il free cash flow si è elevato a 67 milioni di euro.

In crescita anche gli investimenti: l’impegno nella costruzione della rete a banda ultralarga li ha portati nei sei mesi a 286 milioni di euro, 7 milioni in più rispetto al semestre 2015 (+2,5%) e pari al 32% del fatturato aziendale: “Una percentuale unica nel panorama europeo delle telecomunicazioni – si legge in una nota della società – e che evidenzia il ruolo di Fastweb nel processo di innovazione e digitalizzazione dell’Italia”.

Al 30 giugno 2016, inoltre, la base clienti di Fastweb ha raggiunto 2.257.000 unità, con una crescita del 5% (+100.000 nuove unità) rispetto a un anno prima.

Quanto alla rete a banda ultralarga di Fastweb al 30 giugno raggiungeva 7 milioni di unità immobiliari in 90 città con tecnologia Fiber To The cabinet e Fiber To The Home.

“Fastweb – si legge in una nota della società – si conferma co-leader nel mercato delle connessioni a banda ultralarga con una quota di mercato del 37% e 710.000 clienti attivi al 30 giugno 2016 e con una penetrazione di tali servizi pari a oltre il 30% sulla propria customer base”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Conti Fastweb
S
Semestrale Fastweb