Fastweb mette a segno il 33° trimestre con il segno più: in aumento revenue e margini - CorCom

LA TRIMESTRALE

Fastweb mette a segno il 33° trimestre con il segno più: in aumento revenue e margini

Nei primi nove mesi del 2021 l’azienda ha registrato 488 mila nuove sottoscrizioni nei segmenti fisso, mobile e wholesale, con ricavi pari a 1.755 milioni di euro (+5%) ed Ebitda a 602 milioni di euro (+6%)

28 Ott 2021

Domenico Aliperto

Nel terzo trimestre del 2021 Fastweb registra un ulteriore aumento di clienti, del fatturato e dei margini. L’azienda, si legge in una nota, prosegue dunque il suo percorso di crescita per il 33esimo quarter consecutivo, un trend certificato anche dallo studio di Mediobanca sulle telco secondo il quale “nel periodo 2016-2020 Fastweb è l’unica società a crescere (+28% in termini di ricavi), con investimenti industriali superiori alla media italiana”.

La crescita settore per settore

Più nello specifico, nei primi nove mesi dell’anno il gruppo ha acquisito 488 mila nuovi clienti complessivi nei segmenti dei servizi di accesso fisso, mobile e wholesale (+13% rispetto al 30 settembre 2020). Al 30 settembre 2021 i clienti residenziali che hanno sottoscritto connessioni ultraveloci erano 2.184.000, in aumento del 14% rispetto allo scorso anno. Con la sua rete a banda ultralarga Fastweb copre attualmente l’89% delle famiglie e delle imprese italiane.

WEBINAR
14 Dicembre 2021 - 11:00
Telco per l'Italia: come accelerare la trasformazione. Le opportunità di PNRR e Cloud
Digital Transformation
Open Innovation

Molto positivo anche l’andamento del segmento mobile che continua la crescita a doppia cifra, nonostante l’intensa concorrenza sul mercato. Al 30 settembre le Sim attive erano 2,316 milioni, in aumento del 23% rispetto allo stesso periodo del 2020. La quota dei clienti “convergenti” che adottano servizi mobili insieme a quelli fissi rappresenta il 37% della customer base di Fastweb (+4% in 12 mesi).

Particolarmente significativa la performance della divisione Wholesale con il numero di clienti che nei primi nove mesi del 2021 balza a 270 mila, segnando un aumento dell’86% rispetto all’anno precedente, un risultato che premia la scelta strategica di Fastweb avviata tre anni fa di fornire infrastrutture di nuova generazione non solo ai propri clienti ma anche a quelli di altri operatori nazionali che si affidano per questo alle sue reti. Nei primi nove mesi dell’anno i ricavi della divisione Wholesale sono pari a 187 milioni, in crescita del 11% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Anche la Business Unit Enterprise “registra ottime performance con ricavi nei primi nove mesi dell’anno in crescita a 712 milioni di euro (+8% rispetto al pari periodo 2020), un incremento sostenuto grazie all’ampio portafoglio di servizi abilitanti la digital transformation delle Pa e delle aziende, come le soluzioni di Cloud Computing e di sicurezza informatica, nonché al lancio dell’offerta Mobile 5G per il mercato delle grandi aziende. Il posizionamento di Fastweb nel mercato Enterprise si consolida ulteriormente, raggiungendo una quota pari al 34%”.

I risultati nei primi nove mesi

Al 30 settembre i ricavi totali di Fastweb si attestano a 1.755 milioni di euro, in aumento del 5% rispetto ai primi nove mesi del 2020. In crescita anche l’Ebitda complessivo che raggiunge quota 602 milioni di euro (+6% rispetto ai primi nove mesi del 2020) mentre l’Ebitda inclusivo dei costi di locazione (Ebitaal) si attesta a 562 milioni di euro, segnando un incremento del 6%.

Fastweb conferma nei primi nove mesi dell’anno anche il proprio primato negli investimenti, che raggiungono i 439 milioni di euro, un importo pari al 25% dei ricavi, indirizzati principalmente alla transizione della società in operatore Ott infrastrutturato attraverso lo sviluppo di reti fisse e mobili 5G e Fwa, di tecnologie e di servizi avanzati per il Cloud e la cybersecurity.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4