Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

TELCO

Fastweb, nuova carta dei servizi con le associazioni dei consumatori

Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Federconsumatori e U.Di.Con. hanno collaborato alla stesura del documento, avviando un processo di verifica, aggiornamento e di revisione che proseguirà anche nei prossimi mesi

02 Lug 2019

D. A.

Le associazioni dei consumatori Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Federconsumatori e U.Di.Con annunciano di aver contribuito alla realizzazione della nuova carta dei servizi di Fastweb a valle dell’intesa raggiunta con l’operatore di telecomunicazioni con l’obiettivo di rendere i clienti ancora più informati e consapevoli dei propri diritti attraverso un documento semplice, chiaro e trasparente.

Un accordo di nuovo tipo che ha coinvolto alcune tra le principali associazioni dei consumatori e l’operatore, consentendo di avviare un profondo processo di aggiornamento e di revisione della carta dei servizi di Fastweb che proseguirà anche nei prossimi mesi.

Grazie alla collaborazione e al confronto continuo tra le parti la carta dei servizi, da oggi disponibile sul sito www.fastweb.it, è stata così completamente rinnovata. Il documento – si dichiara in una nota – è ora di più facile lettura, più intuitivo nella consultazione e contiene informazioni chiare sulle modalità di sottoscrizione, attivazione e chiusura del contratto, indicazioni puntali sulla gestione dell’abbonamento e dei servizi inclusi nonché il dettaglio degli impegni previsti da parte dell’azienda in caso di reclamo. Inoltre la nuova carta dei servizi è disponibile in versione digitale e accessibile da qualsiasi dispositivo e in ogni momento dal cliente, che potrà accedere molto più facilmente alle sezioni di suo interesse, ciascuna con chiara indicazione dei suoi diritti e delle modalità per farli rispettare.

Nell’ambito dell’accordo sottoscritto, per garantire una maggior tutela dei consumatori, le associazioni potranno verificare direttamente la corretta applicazione da parte di Fastweb di quanto previsto dalla carta dei servizi al fine di apportare, se necessario, modifiche al contenuto della stessa e proporre eventuali interventi di revisione delle procedure relative alla gestione dei contratti e dei servizi.

A tal fine, il protocollo d’intesa sottoscritto prevede anche la creazione di un canale di comunicazione sperimentale diretto tra le associazioni firmatarie, gli utenti e Fastweb che i clienti potranno attivare nel caso in cui abbiano la necessità di segnalare alle associazioni eventuali anomalie in merito al contenuto ed all’applicazione della carta dei servizi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

F
Fastweb

Approfondimenti

C
consumatori
S
servizi
T
telco
T
tlc
T
trasparenza

Articolo 1 di 4