Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NOMINA

Federico Protto entra nel Quadrato della Radio

L’Ad di Retelit nominato socio dell’associazione dei professionisti delle Tlc: “Questo network gioca un ruolo determinante nello sviluppo di un settore strategico per il Paese”

12 Giu 2018

F. Me

Federico Protto, Ad di Retelit nominato socio dell Quadrato della Radio. L’associazione, nata nell’ottobre del 1975, ha lo scopo fondamentale di contribuire allo sviluppo e al progresso delle telecomunicazioni in Italia, nella convinzione che queste rappresentino un efficace strumento per conseguire una sempre più civile convivenza fra gli uomini, migliorando la qualità della loro vita.
 
I soci dell’associazione, la cui denominazione deriva dalla forma dell’antenna usata da Guglielmo Marconi, sono cooptati tra i più illustri rappresentanti del mondo delle Telecomunicazioni, selezionati per manifesto merito e capacità nel mondo scientifico e universitario, industriale e istituzionale. Il presidente dell’Associazione è Stefano Pileri.
 
“Sono felice di questa nomina e grato ai Soci che mi hanno proposto, convinto che questo network giochi un ruolo determinante nello sviluppo del settore, così strategico per il nostro Paese – dice Federico Protto – Trovo nell’associazione un gruppo di grandissimi professionisti con cui da tempo condivido un entusiasmante percorso e sono determinato a dare un fattivo contributo per il suo sviluppo.”
 
Federico Protto è stato scelto dal comitato per la sua esperienza di oltre vent’anni nel settore delle telecomunicazioni. Prima di sbarcare in Retelit, il manager ha lavorato per T-Systems International GmbH (Deutsche Telekom) dove ha ricoperto dal 2002 diverse posizioni nel Business delle Telecomunicazioni per il segmento B2B, diventando nel 2010 COO, Telecommunications Services International a capo dell’International Telecommunications Business in 25 paesi. In precedenza ha ricoperto importanti ruoli a livello nazionale e internazionale in Worldcom (ora Verizon Business) e Telecom Italia (ora Tim).
Oltre ad essere smministratore delegato e direttore generale di Retelit, è nel cda di Mix, Internet Exchange italiano e tra i primi in Europa in termini di traffico veicolato.
 
 
 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

F
Federico Protto
Q
Quadrato della Radio
R
retelit

Articolo 1 di 5