Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

REBRANDING

France Telecom cambia nome, si chiamerà Orange

La nuova denominazione sarà adottata dal primo luglio anche in borsa, dove il ticker del titolo “Ora” sostituirà il vecchio “Fte”

30 Mag 2013

P.A.

E’ ufficiale: France Telecom si chiamerà Orange. Il cambio di nome avverrà a partire dal primo luglio, quando FT metterà in soffitta il vecchio corporate brand e assumerà a tutti gli effetti il nuovo nome, che ad oggi è utilizzato soltanto dall’operatore mobile nel Regno Unito. Dal primo luglio, quindi, cambierà anche il ticker con cui viene scambiato il titolo in borsa, che d’ora in poi sarà “Ora” e non più “Fte”.

L’obiettivo del gruppo è la convergenza della ragione sociale della società con il marchio commerciale Orange, presente in Francia e a livello internazionale in altri 32 paesi a livello mondiale.

“Cambiare nome e denominazione anche sul fronte del titolo è un passo naturale nella direzione del processo di semplificazione e unità delle attività del gruppo”, rende noto Orange.
“La società ha gradualmente semplificato la sua identità visiva a partire dal 2006 in Francia e all’estero – aggiunge l’azienda – Orange è già oggi il brand utilizzato da tutte le attività commerciali (fisso, mobile, tv e Internet) e anche a livello corporate”.

Il marchio Orange nasce dall’acquisizione nel 2000 dell’operatore britannico da parte di France Telecom. Un’operazione da 50 miliardi di euro. L’anno scorso l’azienda ha iniziato a commercializzare servizi di telefonia fissa con il brand Orange, passo importante per estendere la brand awareness del marchio al fisso.

Prima di prendere questa decisione, France Telecom ha condotto diversi sondaggi fra i suoi dipendenti, per verificare il gradimento. L’83% dei dipendenti si dichiara favorevole o indifferente al cambio di nome.