DIMISSIONI

Franco Bernabè lascia la Gsma

L’ex presidente di Telecom Italia si dimette da presidente dell’associazione. Gli succede pro-tempore l’attuale Vp Jon Baksaas, ceo di Telenor in attesa della nuova nomina entro novembre. Il dg Bouverot: “Profondamente grati per il suo impegno”

16 Ott 2013

L.M.

franco-bernabè-120201161845

Franco Bernabè si è dimesso da presidente di Gsma: lo ha annunciato la stessa associazione internazionale degli operatori di telefonia mobile. Come previsto dalle regole di governance dell’Association, sarà Jon Fredrik Baksaas, president e Ceo del Telenor Group e attualmente vicepresidente di Gsma, ad assumere la presidenza pro tempore con effetto immediato.

L’organismo rappresentativo dell’industria mobile organizzerà un’elezione tra i membri del Board e annuncerà il nuovo presidente a novembre.

“A nome dell’intero consiglio di amministrazione di Gsma – ha detto Anne Bouverot, Direttore generale e componente del Board – vorrei esprimere la nostra profonda gratitudine a Franco per la sua leadership e il suo impegno in questi ultimi tre anni”.

“Franco – ha proseguito la Bouverot – è stato appassionato sostenitore di un approccio collaborativo e che guarda al futuro nel fronteggiare le sfide della nostra industria. È stato un privilegio lavorare con lui. Adesso non vedo l’ora di lavorare con Jon Fredrik, con il nostro Board e con i nostri membri per garantire servizi digitali semplici e sicuri per gli uomini e le donne in tutto il mondo”.

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
franco bernabè
G
gsma
J
Jon Fredrik Baksaas