Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Gorno (Cdp): “Soldi alle Ngn solo se sono tutti d’accordo”

Il nuovo presidente della Cassa depositi e prestiti: “Valuteremo la sostenibilità finanziaria dell’intervento solo a fronte di un’intesa fra gli operatori di Tlc”

12 Lug 2010

Non l’ha detto esplicitamente, ma lo ha fatto trapelare
attraverso un eloquente articolo apparso oggi sul supplemento
Affari e Finanza di Repubblica: “Se vogliono che noi partecipiamo
al finanziamento delle reti di nuova generazione gli operatori
telefonici devono prima mettersi d’accordo tra di loro. Soltanto
dopo, e soltanto se lo si troverà sostenibile sul piano
finanziario, Cassa Depositi e Prestiti ci metterà i soldi”. Le
parole non sono virgolettate ma la posizione viene attribuita dal
giornale al nuovo presidente di Cdp Giovanni Gorno Tempini.