Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

PARTNERSHIP

I futuri leader delle Tlc? Li alleva VueTel e l’Università Sapienza

Partirà dal 2016 il progetto “Appuntamento con le Tlc”, una serie di incontri con l’obiettivo di svelare agli studenti i segreti per lavorare con successo nel settore

15 Dic 2015

A.S.

Confrontarsi concretamente con manager specializzati nelle telecomunicazioni per scoprire quali opportunità professionali può offrire il settore, in quali paesi, e cosa significhi lavorare in un settore strategico e in costante sviluppo. E’ questo l’obiettivo della partnership tra la facoltà di Economia dell’Università La Sapienza di Roma e VueTel Italia, che prevede nel corso del 2016 una serie di incontri di formazione e orientamento per gli studenti dell’ultimo anno delle lauree triennali e magistrali.

VueTel Italia, spiega la società in una nota, azienda romana che opera nel mercato internazionale dei servizi wholesale voce e dati, che da anni connette i paesi del nord Africa e dell’Africa sub-sahariana con il resto del mondo, nello sviluppo del suo core business ha sempre scelto di investire sul talento di giovani professionisti, italiani e stranieri, valorizzandone le potenzialità. La società ha attivato al suo interno un percorso di selezione e di crescita aziendale orientato a individuare giovani preparati fin dai loro ultimi anni di università: “Sono stati in molti – prosegue il comunicato – che in questo modo sono entrati in azienda e oggi ricoprono anche posizioni manageriali”.

“Il mondo delle telecomunicazioni rappresenta un nodo chiave sia per le professioni del futuro che per la crescita non solo di aziende ma anche dei singoli paesi – spiega Giovanni Ottati, ceo di VueTel – L’attenzione verso il mondo dei giovani è alla base della nostra collaborazione con l’Università La Sapienza. E’ infatti sempre più importante permettere a chi conclude un percorso formativo universitario di entrare il prima possibile in contatto con il mondo del lavoro. Per questo siamo entusiasti del fatto che l’ateneo romano, con il contributo di VueTel Italia, offra un’opportunità di confronto ai giovani laureandi, attraverso uno scambio professionalizzante tra studenti e azienda, costruito sul settore delle telco e su aggiornamenti di attualità che lo coinvolgono”.

Il programma prevede incontri professionali durante i quali gli studenti entreranno in contatto con i rappresentanti delle diverse aree aziendali. Ogni appuntamento sarà focalizzato su un argomento, e partirà da una specifica area per ricollegarsi a tematiche d’attualità. Interverranno manager che hanno ricoperto ruoli dirigenziali in diverse società e che oggi in VueTel guidano le principali divisioni.

Tra i temi che saranno approfonditi attraverso incontri, eventi, video tutorial, webinar, articoli e contenuti didattici e informativi vi sono: struttura tecnologica aziendale nell’ambito del mercato voce e situazione infrastrutturale di collegamento tra Africa, Paesi del Mediterraneo e resto del mondo; come cambia il mercato delle telecomunicazioni e quali le opportunità e le minacce dello sviluppo dei dati nel mondo; l’importanza strategica del Mediterraneo a livello mondiale nonostante le vicende attuali e gli scenari futuri; la politica di Human Resource nell’ambito della governance aziendale; cosa cerca l’azienda nella selezione del personale e come ci si deve presentare per un colloquio di lavoro.

VueTel, inoltre, conclude la nota, dedicherà dei momenti a colloqui di valutazione finalizzati alla possibilità di selezionare alcuni giovani da inserire in azienda nelle diverse aree.