Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

I radar di Selex Sistemi Integrati per Teledife

24 Mar 2009

Selex Sistemi Integrati, una società Finmeccanica, ha firmato
con Teledife (Direzione Generale delle Telecomunicazioni,
dell'Informatica e delle Tecnologie Avanzate) un contratto di
oltre 260 milioni di euro per la fornitura di sistemi radar che
consentiranno l'avvio del Wimax in Italia. Nello specifico
l’intesa prevede la consegna di dodici radar Rat 31 Dl e del
relativo supporto logistico all'Aeronautica Militare Italiana
entro il 2014. I radar opereranno in banda D e permetteranno di
liberare alcune frequenze in banda S, attualmente utilizzate
dall'Amministrazione Difesa, da sfruttare per introdurre il
Wimax. Il Rat 31 Dl è un radar specifico per la sorveglianza
aerea a lunga portata ed è disponibile in configurazioni fissa e
mobile: quella fissa è stata già acquisita da otto paesi nel
mondo (sei dei quali membri Nato) per un totale di venti unità,
mentre due esemplari della configurazione mobile sono stati
ordinati dall'Aeronautica Militare tedesca.