Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

WIND

Ibarra: “Digitale occasione unica per la crescita”

Il ceo di Wind al Forum Italy di New York: “Internet mobile occasione per gli operatori e le aziende di servizio. Distretti dell’innovazione chiave di volta”

11 Feb 2013

F.Me.

Lo sviluppo e la diffusione delle tecnologie digitali rappresentano un’occasione unica per rilanciare l’innovazione in Italia. Lo ha detto Maximo Ibarra, amministratore delegato di Wind al forum “Italy: opportunity amid the eurozone crisis. Italy meets United States of America Inaugural Summit’ in corso a New York. “C’è in questa fase di mercato – aggiunge Ibarra – una domanda di servizi testimoniata dall’esplosione dell’internet mobile nelle telecomunicazioni che crea opportunità incredibili per gli operatori del settore ma anche per le aziende che hanno la capacità di proporre servizi digitali. Possono nascere dei veri e propri distretti dell’innovazione – conclude il ceo di Wind – in grado di dare una spinta importante alla crescita dell’economia italiana”.

Nelle scorse settimane in un intervento pubblicato sul nostro giornale Ibarra aveva già affrontato il tema del rilancio economico collegato all’Ict, lanciano un appello al governo che verrà.

“L’Italia è uno dei Paesi in assoluto più ambiti al mondo – aveva scritto Ibarra – Basta guardarsi intorno, noi italiani abbiamo probabilmente il maggior numero di risorse dal punto di vista culturale ed ambientale, non soltanto per quanto riguarda il territorio, ma anche per il know-how, che non sfruttiamo adeguatamente. Quanto ai punti prioritari da affrontare: alleggerimento del carico fiscale e del costo del lavoro e riduzione della tassazione per le aziende che assumono i giovani. Agevolazioni e zero burocrazia per l’avvio delle start up, nonché forti incentivazioni alle aziende che investono in ricerca e sviluppo. Infine investimenti immediati nelle scuole e nelle università per rafforzare la formazione tecnico/scientifica e civica di cui l’Italia ha un forte bisogno. Mi aspetto decisioni rapide che rimettano in primo piano l’attenzione sui giovani e sul capitale umano in generale: questa è la vera sfida del nuovo governo”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
maximo ibarra
W
Wind