Idc: Android "re" degli smartphone, continua la discesa di Microsoft - CorCom

IDC

Idc: Android “re” degli smartphone, continua la discesa di Microsoft

Idc: l’Os di Google occupa quasi l’85% del mercato, mentre l’azienda di Redmond cala del 3,4%. Apple controlla l’11,7%. Lieve ripresa per BlackBerry

14 Ago 2014

F.Me.

Microsoft continua a perdere terreno nel mercato degli smartphone. Nel secondo trimestre dell’anno il gruppo di Redmond ha infatti conquistato una fetta molto piccola del settore: il 2,5% dei telefonini venduti infatti hanno Windows come sistema operativo, in discesa dal 3,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Lo rivelano i dati pubblicati oggi da Idc.

Il grande attore continua a essere Android di Google con l’84,7% del mercato, seguito da iOS di Apple che invece controlla l’11,7%: insieme di due sistemi operativi sono presenti sul 96,4% dei telefonini venduti tra aprile e giugno del 2014. A livello globale nel secondo trimestre 2014, il settore degli smartphone è cresciuto del 25,3%: per la prima volta nella storia ha superato i 300 milioni di dispositivi messi sul mercato, a quota 301,3 milioni. Un anno fa il dato si era fermato a 240,5 milioni. A guadagnare è stato Android che ha aumentato le sue consegne del 33,3% (255,3 milioni di pezzi) rispetto allo stesso periodo del 2013. Apple invece – pur continuando a controllare una buona parte del mercato – è cresciuta meno: ha segnato più 12,7% nelle consegne di cellulari su base annua.

Cupertino e Google così – continua Idc – continuano a monopolizzare il mercato degli smartphone, mentre tutti gli altri concorrenti continuano a segnare perdite. E BlackBerry? Il gruppo canadese dopo tre trimestri consecutivi di declino sta iniziando a crescere anche se di poco, ma resta comunque il 78% al di sotto delle vendite di un anno fa: ad alleviare la caduta sono stati i nuovi mercati (Asia e Pacifico) e la crescita delle vendite di smartphone per clienti aziendali in Nord America e in Europa.