Il parcheggio auto si paga via cellulare - CorCom

Il parcheggio auto si paga via cellulare

12 Feb 2014

Arriva anche a Roma il servizio Atac.sosta, grazie al quale sarà possibile pagare il parcheggio sulle strisce blu via smartphone, via sms o telefonando da un qualsiasi cellulare. Il nuovo servizio in questa prima fase sarà gestito attraverso la piattaforma myCicero e in futuro sarà aperto anche ad altri provider.

Come spiega Atac, per attivare il pagamento elettronico basterà collegarsi al servizio Atac.sosta dall’indirizzo www.atac.roma.it/sosta e registrarsi alla piattaforma myCicero, pre-caricare il proprio borsellino elettronico (la ricarica minima è di 5 euro) con carta di credito (CartaSi, Visa, Master Card, PostePay, PagOnline UniCredit, Sisal.it). Il servizio si attiverà con la conferma della ricarica e da quel momento si può iniziare ad utilizzarlo.

ll cliente potrà usare la app di myCicero (gratuita e attiva su Ios, Android e Windows phone) che consente di pagare la sosta anche senza bisogno di cercare il parcometro più vicino. In ogni caso, sarà sempre possibile per il cliente prolungare la propria sosta ovunque si trovi, senza bisogno di tornare al parcometro. In alternativa, per attivare e disattivare la sosta sarà possibile utilizzare un normale cellulare con due modalità: telefonando senza costi o inviando sms, al costo del proprio gestore telefonico. In ogni caso, il prezzo viene prelevato dal credito cumulato nel borsellino elettronico pre-pagato.

Chiamando l’assistente virtuale, inoltre, è possibile verificare soste attive e saldo, ricaricare, o iniziare e terminare la sosta. In questo caso la telefonata è a carico del fruitore del servizio. Gli ausiliari del traffico Atac potranno verificare l’avvenuto pagamento del cliente inserendo il numero di targa della vettura in sosta, sul palmare in loro dotazione, riscontrando in tempo reale la regolarità del versamento.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
android
A
atac
M
mycicero
W
windows