Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il Tetra di Selex Elsag a servizio di Gazprom

Tramite il partner russo Bermos la società di Finmeccanica fornirà un sistema di radiocomunicazione nell’ambito delle attività legate all’erogazione di gas naturale alla Cina e alle regioni dell’Estremo Oriente. Appalto da 4 milioni di euro

12 Dic 2011

Selex Elsag punta sul mercato russo. La società di una società
Finmeccanica ha firmato Bermos un  contratto del valore di 4
milioni di euro per la fornitura di un sistema di
radiocomunicazione a standard Tetra lungo la pipeline Sakhalin –
Khabarovsk – Vladivostok, con cui la società Gazprom assicurerà
la fornitura di gas naturale alla Cina e alle regioni
dell’Estremo Oriente della Russia.

La lunghezza totale della pipeline supera i 1800 km. A regime, una
volta completate le 14 stazioni di compressione, la pipeline
trasporterà 30 miliardi di metri cubi di gas all’anno. La prima
fase del progetto prevede la messa in esercizio su una lunghezza di
1350 km, con una capacità di oltre 5 miliardi di metri cubi per
anno, entro la fine del 2011. Ciò permetterà di garantire
adeguate risorse energetiche anche in occasione del 24° summit
dell'Asia Pacific Economic Cooperation che si terrà a
Vladivostok nel 2012.

"L'intesa, che segue una serie di altri contratti firmati
nel corso degli anni con Bermos – spiega una nota – consolida la
leadership di Selex Elsag in Russia nel mercato delle comunicazioni
professionali per il segmento "Oil & Gas" ed è
un’ulteriore testimonianza della credibilità dell’azienda
presso clienti prestigiosi, quali Gazprom. Selex Elsag, infatti, è
stata selezionata ancora una volta grazie alle elevate capacità
delle sue soluzioni Tetra, in grado di garantire, in ogni
condizione operativa, comunicazioni digitali immediate, sicure e
affidabili.

La società di Finmeccanica è fornitore per Gazprom nel campo dei
sistemi di radiocomunicazioni professionali fin dagli anni ’90,
quando, tramite la sua controllata Ote, acquisì un contratto del
valore di 100 milioni di dollari per la realizzazione di una rete
di radiocomunicazioni a tecnologia analogica su vasta estensione
territoriale.

Il naturale passaggio dall’analogico alla tecnologia digitale
Tetra, verso cui si è indirizzata anche Gazprom negli ultimi anni,
ha poi consentito a Selex Elsag di continuare una proficua
collaborazione con il gigante russo dell’energia. Tale
partnership ha portato, a partire dal 2008, alla realizzazione di
reti digitali lungo le pipeline e i centri di estrazione di Gazprom
di nuova costruzione, prima fra tutte la pipeline Seg
(Severo-Evropeiskiy Gazoprovod, "North-European gas
pipeline"), con cui Gazprom assicura la fornitura di gas
naturale alle regioni nel Nord Ovest della Russia e ai Paesi
Baltici e dell'Europa Settentrionale.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link