Iliad brilla sul mobile, ma sul fisso batte la fiacca - CorCom

Iliad brilla sul mobile, ma sul fisso batte la fiacca

Aumento del fatturato del 5,3% a 1,25 mld per il gruppo francese guidato da Xavier Niel, che si prepara allo sbarco in Italia. Numeri brillanti sul mobile, ma la guerra sulle offerte per Internet fisso pesa sulla performance

16 Nov 2017

Bene sul mobile, crescita rallentata sul fisso. Emerge dai conti di Iliad, gruppo francese che controlla l’operatore Free, che sta per sbarcare in Italia. L’azienda francese ha registrato nel terzo trimestre un aumento del fatturato del 5,3% a 1,24 miliardi di euro, contro un aumento del 7% registrato nei primi sei mesi dell’anno. L’andamento è dovuto a “un contesto molto concorrenziale”, nota la società. La guerra sulle promozioni nell’Internet fisso pesa sulla performance. I ricavi nel fisso sono aumentati del 4,4% a 694 milioni e quelli nel mobile sono saliti del 6,3% a 554 milioni. Nei nove mesi a settembre, l’incremento è del 4,7% nel fisso a 2,08 miliardi e del 9% nel mobile a 1,63 miliardi.

Il gruppo contava a fine settembre un totale di 19,9 milioni di abbonati contro 18,7 milioni un anno prima. Nel mobile gli abbonati sono 13,39 milioni (da 12,38 mln al settembre 2016), di cui 7,4 milioni nel 4G (da 5,3 mln). Nel settore le vendite sono aumentate del 6,3% a 554 milioni di euro e l’operatore ha guadagnato 250mila nuovi abbonati nel trimestre rivendicando così il primo posto in termini di ingaggio clienti per il 23esimo trimestre consecutivo. A sei anni dal lancio (gennaio 2012), Free ha 13,4 milioni di abbonati, una quota di mercato superiore al 18%.

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

Nella telefonia fissa nella banda larga e ultra larga – precisa un comunicato del gruppo di tlc fondato e controllato da Xavier Niel – gli abbonati sono 6,5 milioni (da 6,3 milioni), con un aumento di 27mila nel terzo trimestre. E’ stato poi un trimestre “storico” in termini di allacciamenti Ftth, con 64mila nuovi abbonati. L’Arpu banda larga e ultra larga e’ di 39,90 euro nel trimestre, in aumento di 40 centesimi sul terzo trimestre 2016. Nel mobile i nuovi abbonati ammontano a 250mila e l’incremento riguarda al 100% l’offerta ForfaitFree. Il gruppo ha il 18,7% del mercato mobile in Francia, in aumento di 1 punto rispetto allo scorso anno. La base di abbonati 4G è di 7,4 milioni di utilizzatori, con un aumento di 600mila abbonati sul trimestre. Il consumo medio nel 4G e’ di 6,9 Go per mese per abbonato, in aumento del 60% rispetto al settembre 2016.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

I
iliad
T
tlc