Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

In orbita W7, satellite a “servizio” di Asia ed Europa

25 Nov 2009

Il satellite W7 di Eutelsat è stato lanciato con successo da
International Launch Services (ILS), dal Cosmodromo di Baïkonour,
in Kazakhistan. Thales Alenia Space è prime contractor per la
costruzione e sviluppo del satellite che offrirà servizi dalla
posizione orbitale di 36° gradi di longitudine Est .

Basato sulla piattaforma Spacebus 4000 C4 di Thales Alenia Space,
W7 ha una massa a lancio di 5.6 tonnellate. Il satellite è dotato
di 70 transponders attivi in banda Ku, connessi a cinque fixed
beams che offriranno servizi in Europa, Russia, Africa, Medio
Oriente e Asia Centrale. W7 affiancherà il satellite W4 di
Eutelsat, che fornisce già servizi per operatori di pay-tv in
Russia, Ucraina e nella regione dell'Africa sub-Sahariana,
permettendo, così alla società di raddoppiare la larghezza della
banda per servizi video digitali in queste regioni. Il satellite,
inoltre, andrà a supportare le capacità satellitari di
Sesat1" di Eutelsat dedicato ai servizi per l'Europa, il
nord Africa, il Medio Oriente e l'Asia centrale, ampliando le
potenzialità dei servizi Sud Africa, grazie al fixed beam e in
Asia centrale con un spot beam che può essere riorientato in
orbita.

Con un payload di 13 kW di potenza, W7 sarà il satellite più
potente di Eutelsat e ha un'aspettativa di vita di almeno 15
anni.
W7 è il 17° satellite costruito da Thales Alenia Space per
Eutelsat. Altri due satelliti sono in attesa di essere consegnati:
W3B e W3C, che saranno lanciati, rispettivamente nel 2010 e nel
2011.