Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL PROGETTO

Inmarsat-Thales Alenia: satellite da 130 milioni per volare “connessi”

Il progetto è a firma di Inmarsat-Thales Alenia Space. Lancio previsto nel 2019. Bertrand Maureau: “Così supportiamo la richiesta crescente di servizi wi-fi per i passeggeri dell’aviazione civile nella regione Emea e nel subcontinente indiano”

07 Giu 2017

A.S.

Il nuovo satellite per telecomunicazioni global Xpress di Inmarsat, società specializzata nelle comunicazioni mobili via satellite. sarà realizzato in collaborazione con Thales Alenia Space. Il valore del contratto siglato con la joint venture partecipata al 67% da Thales e al 33% da Leonardo sarà di circa 130 milioni di dollari nel corso di tre anni (2017-2019).

Il lancio è previsto per il 2019: si tratterà di un satellite ad alte prestazioni (Vhts), che fornirà capacità in Medio Oriente, Europa e nel subcontinente indiano. Il payload, si legge in una nota di Thales Alenia Space, sarà perfettamente integrato nel network Inmarsat GX a banda larga ad alta velocità esistente. L’unione della tecnologia satellitare più recente e la focalizzazione sulle aree che più necessitano di tali servizi, porterà ad una elevata ottimizzazione delle capacità, con il conseguente risultato della riduzione dei costi per bit fornito.

La decisione di Inmarsat di costruire questo satellite GX è stata presa in seguito all’annuncio recente da parte di Qatar Airways di adottare GX Aviation per i suoi requisiti di connettività in volo (Ifc), insieme ad altre acquisizioni importanti di Ifc per aerolinee nella regione Emea, quali Deutsche Lufthansa Group e Norwegian Air Shuttle. Il servizio GX di Inmarsat, fornito sullo spettro della banda Ka, è progettato e ottimizzato in modo esclusivo per servizi di telefonia mobile.

Thales Alenia Space è orgogliosa si essere partner di Inmarsat per la creazione di un satellite avanzato, che fornirà capacità supplementari per supportare la richiesta crescente di servizi Wi-Fi per i passeggeri dell’aviazione civile nella regione Emea e nel subcontinente indiano. Il network satellitare a banda larga per telefonia mobile globale operato da Inmarsat incorpora satelliti con una tecnologia dalle prestazioni più alte – ha dichiarato Bertrand Maureau, vice presidente della linea di business Telecomunicazioni di Thales Alenia Space – Con questo nuovo satellite, Inmarsat amplierà la propria presenza, fornirà risorse significative per servizi a banda larga e rappresenterà un nuovo riferimento per la flessibilità di satelliti ad alte prestazioni”.

Articolo 1 di 2