Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Internet gratis nelle piazze di Torino

01 Dic 2011

Grazie all’accordo siglato tra il Gruppo bancario Credito
Valtellinese e Fastweb, da Natale gli abitanti di Torino e i
turisti potranno navigare in Internet gratuitamente e ad alta
velocità nella centralissima Piazza Carlo Felice e in Corso
Vittorio Emanuele II.

Torino rientra in una serie di progetti che prevedono la
predisposizione di zone hot spot (aree dove è possibile accedere a
Internet senza fili) nelle piazze antistanti le principali filiali
del Gruppo Credito Valtellinese in tutta Italia. La rete wi-fi a
banda larga sarà rilevata in automatico da tutti i dispositivi
mobili (pc portatili, smartphone, tablet) in Piazza e chiunque
potrà connettersi gratuitamente al servizio. Per accedere è
sufficiente cliccare sull’icona della rete, aprire il browser e
registrarsi. Al termine di questa procedura, gli utenti riceveranno
le credenziali (user name e password) via Sms e potranno navigare
gratuitamente.

“Con questa iniziativa, realizzata in collaborazione con le
istituzioni locali, intendiamo offrire un servizio di pubblica
utilità alla cittadinanza – ha dichiarato Gian Maria Gros Pietro
Presidente del Credito Piemontese – Non è la prima volta che il
Gruppo Creval lega il proprio nome a iniziative ad alto contenuto
tecnologico. Vogliamo continuare su questa strada perché
desideriamo contraddistinguerci come soggetto attento
all’innovazione vicino a tutti coloro che utilizzano la
tecnologia nel loro quotidiano”.

“L’iniziativa promossa da Credito Piemontese e Fastweb ha
incontrato da subito il nostro favore – ha sottolineato Enzo
Lavolta – assessore all’Ambiente e allo Sviluppo tecnologico
della Città di Torino – Siamo impegnati in un ambizioso progetto
di città intelligente (TorinoSmart City) che sappia creare, grazie
alle nuove tecnologie, i presupposti per una crescita della
qualità della vita sotto il segno della sostenibilità. Un
progetto che conta sulla collaborazione del mondo produttivo per
costruire insieme un nuovo modello di città. L’estensione del
wifi libero è un iportante tassello di questo progetto”.

“Lo sviluppo del territorio e delle imprese è sempre più
correlato allo sviluppo tecnologico e alle possibilità di accesso
a Internet a banda larga – ha affermato Alberto Calcagno, Direttore
Generale di Fastweb – Siamo lieti di poter affiancare il Gruppo
Creval e le istituzioni locali nell’offrire un servizio che,
consentendo l’accesso a informazioni e servizi disponibili in
rete, migliora e semplifica la vita di tutti i giorni di famiglie e
imprese.”