STRATEGIE

Intred espande la rete in fibra: +25% in un anno. E il fatturato supera i 50 milioni

L’infrastruttura proprietaria vicina ai 12mila km, attivati 3.300 istituiti nell’ambito del bando Scuole connesse che la società si è aggiudicata per la Lombardia. Si punta a un’ulteriore crescita in termini di espansione commerciale e dei volumi

Pubblicato il 08 Feb 2024

Domenico Aliperto

fibra-ottica

Intred archivia il 2023 con revenue pari a 50,1 milioni di euro, in aumento del 10% rispetto all’anno precedente. La rete in fibra ottica di proprietà del gruppo è cresciuta del 25%, passando dai 9.500 Km del 31 dicembre 2022 agli oltre 11.700 Km di fine 2023.

Lo sviluppo in Lombardia

“Il 2023 si chiude con una significativa crescita del fatturato, grazie soprattutto allo sforzo che la società ha dedicato allo sviluppo della rete in fibra ottica su tutta la regione Lombardia e all’attivazione delle utenze Ftth, con un focus particolare sui Bandi Scuole”, commenta Daniele Peli, co-founder e amministratore delegato di Intred. “Stiamo spingendo l’espansione della rete in fibra ottica e delle vendite in tutte le province della regione e segnali positivi sono arrivati soprattutto dalle vendite alla PA locale e al settore Professionale. Nel corso dell’anno abbiamo avviato anche nuove attività di marketing e assunto nuove figure commerciali per valorizzare gli investimenti infrastrutturali effettuati, soprattutto nelle aree a nord ovest della regione dove la nostra presenza era storicamente marginale”.

WHITEPAPER
I 26 settori industriali che potranno essere trasformati grazie all’Industrial 5G: la guida 2023!
Network Security
Protocolli IoT

Le attività che hanno trainato la crescita nel 2023

L’incremento di fatturato è stato sostenuto principalmente dalle vendite di connessioni in fibra ottica pari a 30,4 milioni di euro in aumento del 16,1% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. I servizi con canoni ricorrenti, core business dell’azienda, che rappresentano circa l’85,2% del fatturato, sono pari a 42,6 milioni di euro con una crescita dell’8,7%.

In termini geografici, le crescite più significative, in percentuale, si registrano nelle province di Como, Cremona, Lodi, Pavia, Sondrio e Varese. Come detto, Intred sta sostenendo energicamente l’espansione delle vendite in tutta l’area, con particolare riferimento al settore della PA locale e al settore Professionale

Il “churn rate” sul fatturato si mantiene su livelli ben al di sotto del benchmark di mercato, ed è pari al 4,4%, a conferma dell’elevato livello di fidelizzazione della clientela nei confronti della Società.

Relativamente al bando Scuole connesse, che la società si è aggiudicata per la regione Lombardia, a fine 2023 erano stati attivati oltre 3.300 istituti, per un fatturato complessivo nel 2023, pari a oltre 8,7 milioni di euro (erano 5,9 milioni del 2022).

“Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti nel corso del 2023 che dimostrano l’ottimo lavoro svolto dalla società in questi anni”, chiosa il direttore generale Federico Protto. “Questo ci consente di guardare al futuro con fiducia e di avere le basi per un’ulteriore crescita ed espansione commerciale e nei volumi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

I
Intred

Approfondimenti

F
ftth
I
infrastrutture di rete
U
ultrabroadband

Articolo 1 di 5