L'INTESA

Inwit, accordo con i sindacati: via al comitato paritetico

Disco verde dell’assemblea dei lavoratori: l’organismo garantirà una più ampia partecipazione dei dipendenti alla trasformazione dei processi aziendali. Ok anche al premio di risultato, con un incremento del 20% in tre anni, e al piano di ottimizzazione delle sedi

12 Lug 2021

F. Me

fusione-merger-accordo

Premio di Risultato, un piano di ottimizzazione delle sedi aziendali e l’istituzione di un Comitato per la Partecipazione dei lavoratori. Sono questi i punti salienti dell’accordo tra Inwit e i sindacati, approvato dall’assemblea dei lavoratori.

Per il Premio di Risultato è stato sottoscritto un accordo triennale (2021-2023) che prevede un incremento dei valori attuali di oltre il 20% in tre anni e l’allineamento dei parametri di performance ai principali obiettivi economico-finanziari dell’azienda.

In aggiunta al premio, è prevista per il primo anno l’erogazione di un’ulteriore quota a titolo di welfare da spendere in beni e servizi di utilità sociale.

L’ accordo, sulla base del modello di lavoro agile che sarà implementato in azienda a partire dalla fine dello stato di emergenza, punta a coniugare le esigenze di flessibilità e di autonomia dei dipendenti con il nuovo paradigma di prestazione dell’attività lavorativa, basato sull’orientamento al risultato e al raggiungimento degli obiettivi.

Inwit garantirà un kit di dotazioni informatiche e strumentali per supportare lo smartworking e potrà mettere a disposizione degli spazi di co-working nelle località periferiche in caso di necessità, oltre a convenzioni con partner commerciali per la fruizione di tariffe e servizi agevolati.

Elemento fortemente innovativo dell’accordo è l’istituzione del Comitato Paritetico, secondo un modello “partecipativo avanzato” che permette di coinvolgere in modo diretto e attivo i lavoratori nei piani di trasformazione dei processi aziendali. Più nello specifico, si tratta di un organismo bilaterale che prevede la costituzione di Gruppi interfunzionali, intergerarchici e interprofessionali, con funzioni propositive e di collaborazione, finalizzati al miglioramento del modello operativo aziendale e all’incremento della produttività.

“Siamo soddisfatti di questo accordo che riesce a trovare la giusta sintesi tra le esigenze aziendali e quelle delle persone – commenta Francesca Stacchiotti, Direttrice Risorse Umane di Inwit – Siamo orgogliosi di istituire il Comitato di Partecipazione dei lavoratori, che consente un sempre maggiore coinvolgimento dei colleghi nella trasformazione digitale dei processi e nel raggiungimento degli obiettivi aziendali. L’istituzione di questo comitato è espressione di quella collaborazione tra le Parti in cui crediamo fortemente e che rende Inwit un’azienda innovativa anche nella gestione del suo bene più prezioso: le persone.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

F
Francesca Stacchiotti

Aziende

I
inwit

Approfondimenti

S
Smart Working

Articolo 1 di 4