Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'OPERAZIONE

Inwit, ok alla fusione con Vodafone Tower. Il 19 dicembre la parola all’assemblea

Il cda dà il via libera al progetto di incorporazione. La palla ai soci per l’approvazione definitiva con procedura “white wash”. All’ordine del giorno anche la proposta di dividendo straordinario di 0,5936 euro per ogni azioni ordinaria da distribure dopo la fusione

19 Nov 2019

F. Me

Inwit dà il via libera al deal con Vodafone Towers. Il cda ha approvato il progetto di fusione per incorporazione con la società controllata da Vodafone e convocato per il 19 dicembre l’assemblea dei soci per l’approvazione dell’operazione e della distribuzione di un dividendo straordinario, subordinatamente al perfezionamento della fusione.

La fusione – spiega una nota – rappresenta una delle attività in cui si sostanzia l’operazione unitaria avente ad oggetto la combinazione delle torri di Vodafone Italia (“Vod Italia”) con quelle di Inwit. Contestualmente il cda ha approvato il piano economico finanziario di Inwit post fusione relativo al periodo 2019-2027.

Entrando nel dettaglio Inwit darà attuazione alla fusione mediante annullamento senza concambio della partecipazione di minoranza in Vod Towers e annullamento della partecipazione di Vodafone Europe (Vod Eu) in Vod Towers. A Vodafone Europe verranno 360.200.000 azioni ordinarie di Inwit, prive di valore nominale espresso, emesse a servizio del rapporto di cambio e che saranno quotate sul Mta al pari delle azioni ordinarie di Inwit già in circolazione.

Dopo la fusione. Condizionata all’approvazione della commissione europea, Tim e Vod Eu deterranno una partecipazione paritetica (37,513%) nel capitale sociale di Inwit.

L’operazione che porterà a riunire le 22 mila torri delle due aziende nella Penisola sotto Inwit farà nascere la più grande tower company italiana.

L’Assemblea degli Azionisti Inwit

La delibera di approvazione da parte dell’assemblea dei soci del 19 divembre sarà efficace soltanto qualora risulti approvata senza il voto contrario della maggioranza dei soci presenti in assemblea, diversi dal socio che acquista la partecipazione superiore alla soglia rilevante e dal socio o dai soci che detengono, anche di concerto tra loro, la partecipazione di maggioranza, anche relativa, purché superiore al 10% come previsto dall’articolo 49 del Regolamento Emittenti ai fini dell’esenzione Opa (procedura di white-wash).

Con decorrenza dalla data di efficacia della fusione, Inwit adotterà un nuovo statuto sociale a cui l’assemblea dovrà dare il via libera.

Il cda inoltre deliberato di proporre all’assemblea dei soci – subordinatamente all’approvazione della fusione – la distribuzione di un dividendo straordinario nella misura di 0,5936 euro per ciascuna delle azioni ordinarie di Inwit in circolazione post fusione, per complessivi 570.000.000 di euro con la precisazione che il pagamento del dividendo straordinario sarà effettuato a far tempo dalla prima data di pagamento fissata dal calendario di negoziazione di Borsa Italiana  successiva alla data di efficacia dell’Atto di Fusione; oppure da una data diversa ma comunque successiva alla data di efficacia dell’atto di fusione, che dovesse essere concordata con le autorità competenti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

I
inwit
V
vodafone towers

Approfondimenti

T
torri

Articolo 1 di 5