BARCELLONA 2014

Ken Hu, Huawei: “Ict motore della prossima rivoluzione industriale”

Il ceo: “In futuro non sarà solo strumento per migliorare l’efficienza ma catalizzatore per la trasformazione di tutti i segmenti. E la banda larga mobile avrà un ruolo fondamentale”

26 Feb 2014

L.M.

“Sono convinto che la futura rivoluzione industriale sarà guidata dall’Ict”: lo ha detto Ken Hu, rotating ceo e vice presidente del Consiglio di Huawei, durante il discorso di apertura del Broader Way Forum al Mobile World Congress 2014, sottolineando il ruolo determinante che sarà in grado di giocare una robusta infrastruttura a banda larga mobile.

“L’Ict continua a guidare la convergenza tra il mondo digitale e quello fisico. Non rappresenta più – ha proseguito Ken Hu – soltanto uno strumento per migliorare l’efficienza, ma un facilitatore e un catalizzatore per la trasformazione di tutti i segmenti. I settori tradizionali dell’Ict come l’istruzione, i trasporti e quello bancario saranno rivitalizzati dal momento che l’utilizzo di Internet e l’Ict sono diventati fondamentali per lo sviluppo del business, ormai particolarmente focalizzato sull’attenzione al cliente e alla customer experience come mai prima d’ora”.

Il top manager del grande gruppo cinese ha inoltre evidenziato come il costo delle reti end-to-end sia una delle principali sfide da affrontare migliorando l’allocazione e l’utilizzo dello spettro, incoraggiando la condivisione di infrastrutture e la continua innovazione di hardware e software delle reti.

Nel corso del dibattito sulle politiche dello spettro, Ken Hu ha infine commentato: “Sarebbe utile avere una regolamentazione che migliori l’utilizzo dello spettro, attraverso processi di standardizzazione volti a ridurre ulteriormente i costi per gli operatori”.

Durante l’analisi sulla condivisione di infrastrutture e sulla collaborazione industriale, Paul Scanlan, Presidente del Business e Network Consulting di Huawei, ha commentato: “Le nuove tecnologie in mobilità stanno profondamente modificando il nostro modo di vivere e di lavorare. L’Ict è ampiamente citato come strumento di sviluppo economico e pertanto i governi e i leader dell’industria sono alla ricerca di soluzioni che integrino l’Ict come competenza di base, nonché come strumento di riduzione dei costi e di generazione di reddito. I governi devono inoltre vedere l’Ict come un fattore determinante per la trasformazione delle industrie”.

Oltre 180 funzionari governativi, regolatori ed esperti del settore hanno partecipato al Broader Way Forum, dal tema “Enabling the Next Industry Revolution”, per discutere la promozione di una maggiore collaborazione nei settori industriali interessati dalla banda larga.

Argomenti trattati

Approfondimenti

H
huawei
K
ken hu
M
Mobile World Congress 2014