Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA TRIMESTRALE

L’iPhone affonda gli utili di Samsung

Nel terzo trimestre profitti in picchiata del 74% nella divisione dei telefoni intelligenti. Ma pesa anche la concorrenza dei produttori cinesi low cost

31 Ott 2014

F.Me.

Battuta d’arresto per Samsung nel terzo trimestre. La società coreana ha archiviato il periodo un forte calo dell’utile netto, che si è quasi dimezzato a 4.200 miliardi di won (4 miliardi di dollari), per colpa di prezzi degli smartphone più bassi e dei minori volumi di vendita, che già nel secondo trimestre avevano determinato una flessione dei profitti del 20%. L’utile operativo è sceso del 60% a 4.100 miliardi di won con il dato relativo alla divisione di telecomunicazioni in contrazione del 74% a 1.750 miliardi di won, la cifra più bassa dal secondo trimestre del 2011.

I ricavi sono scesi del 20% a 47.400 miliardi di won e le consegne di smartphone si sono ridotte da 88,4 milioni a 78-81 milioni di unità, secondo le stime degli analisti di Strategy Analytics. A causare il brusco stop in una corsa fino a poco tempo fa inarrestabile è stata infatti l’agguerrita concorrenza dei produttori cinesi nel campo degli smartphone, dove Samsung ha continuato a perdere terreno subendo il sorpasso di Xiaomi ma anche a quella di Apple che con i nuovi iPhone ha sbaragaliato il Galaxy S5. Nel terzo trimestre la quota di mercato è bruscamente diminuita dal 32,4% al 23,8%, ma la società ha perso visibilità anche a causa dell’incertezza di mercato e del previsto aumento delle campagne di marketing in vista del lancio a fine anno di nuovi dispositivi.

Per arginare gli effetti negativi della concorrenza sulla divisione di telefonia mobile, la multinazionale coreana ha deciso di destinare nei prossimi anni molte più risorse su business ad alto margine, come quello dei semiconduttori. A guidare tale scelta sono stati proprio i risultati della divisione semiconduttori, dove per la prima volta in tre anni l’utile operativo è migliorato salendo da 2.100 miliardi a 2.300 miliardi di won.

Inoltre, il margine operativo si è attestato al 23%, un dato decisamente più elevato del 7% della divisione mobile.

Argomenti trattati

Approfondimenti

S
Samsung
T
terzo trimestre

Articolo 1 di 5