Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA TARIFFA

La nuova mossa di Iliad: ora scommette su voce e sms. Allarga il target in nome del business?

Il quarto operatore lancia l’offerta “Tutta voce”: chiamate e sms illimitati a 4,99 euro mensili. Un modo per sferrare un altro colpo ai concorrenti? O per trovare nuove strade utili ai ricavi? Intanto secondo SosTariffe.it il mercato si sta assestando e le tariffe stanno riprendendo, seppure lievemente, quota

02 Ott 2018

Mila Fiordalisi

Condirettore

Dopo la battaglia sui Giga parte quella sulla voce. Iliad lancia una nuova sfida ai competitor attraverso la nuova offerta “tutta voce” che a 4,99 euro al mese consente di effettuare chiamate e inviare sms senza limiti. “L’offerta, che si rivolge alle persone che privilegiano l’utilizzo del telefono per il traffico voce e gli sms, include anche una piccola quantità di dati con 40 Mb di traffico dati in Italia e 40 Mb dedicati in Europa”, spiega l’azienda capitanata da Benedetto Levi. L’offerta, come le altre del quarto operatore mobile non prevede vincoli per l’utente e la tariffa viene garantita per sempre, nel caso specifico ai primi 200mila utenti che la sottoscriveranno.

Che Iliad abbia deciso di lanciare una tariffa no-limits per voce e sms non è causale. Secondo le rilevazioni di SosTariffe.it se è vero che da un lato negli ultimi mesi si è registrata un’impennata di offerte aggressive sul fronte Gb, dall’altro si è assistito a un progressivo calo degli sms, passati a 828 al mese dai 1190 di luglio 2018. Una fotografia che riguarda gli operatori di rete perché al contrario i virtuali hanno aumentato del 13% il numero di sms inclusi nei pacchetti (da 890 in media di luglio ai 1006 di settembre). Dunque da un lato Iliad potrebbe aver deciso di approfittare del calo degli sms nelle tariffe dei principali concorrenti per distinguersi e passare come più “generosa”, dall’altro la mossa fa inevitabilmente pensare ad un allargamento dell’orizzonte-target, considerato che la nuova tariffa può far gola a un pubblico poco avvezzo all’uso degli smartphone, di Internet e quindi meno giovane.

Non da sottovalutare poi la necessità per il quarto operatore mobile di generare ricavi. Non è un caso se le stesse tariffe di Iliad stiano progressivamente salendo man mano che aumenta la clientela. Sempre secondo Sostariffe.it “dopo il calo drastico dei prezzi da maggio a luglio, necessario per contrastare la concorrenza di Iliad e ho. (Vodafone) che aveva fatto precipitare il costo medio dei pacchetti dai 10,96 euro al mese di maggio a 8,71 euro di luglio, ora le tariffe stanno timidamente risalendo (dello 0,2%). Così in media oggi si spendono circa 8,73 euro mensili”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5