La pandemia non ferma Unidata. In forte aumento ricavi e clienti - CorCom

I CONTI

La pandemia non ferma Unidata. In forte aumento ricavi e clienti

Nel terzo trimestre fatturato a 6,6 milioni di euro, in crescita rispetto ai 5,4 milioni di euro dello scorso anno. Utenti in salita del 24,2% trainati dalle performance del segmento Retail

12 Nov 2020

Domenico Aliperto

Unidata chiude il terzo trimestre 2020 con ricavi di competenza pari a circa 4,1 milioni di euro, in crescita del 38,8% rispetto allo stesso periodo del 2019 pari a 2,9 milioni euro. Il fatturato, ovvero i ricavi di competenza al lordo di ratei e risconti, è pari a circa 6,6 milioni di euro, in aumento rispetto ai 5,4 milioni di euro dello stesso periodo nel 2019: una performance, comunica la società, attribuibile principalmente alla componente Fibra & Networking.

I risultati del trimestre nel dettaglio

L’operatore di Telecomunicazioni, Cloud e servizi IoT, quotato sul Mercato Aim Italia di Borsa Italiana, riporta una Pfn al 30 settembre positiva per 8,3 milioni di euro (di cui 5,4 milioni di euro derivanti dalla raccolta in Ipo) contro i 9,6 milioni di euro al 30 giugno 2020. Il terzo trimestre 2020 mostra un Arpu sostanzialmente in linea col trimestre precedente e col valore 2019; in particolare per la clientela business l’Arpu è pari a circa 410 euro, contro circa 420 euro del Q2 2020 e 425 euro del Q3 2019, mentre per quanto riguarda la clientela residenziale (Retail) l’Arpu del Q3 2020 è pari a circa 20 euro, contro 21 euro del Q2 2020 e 21 euro del Q3 2019.

WHITEPAPER
4G e 5G: reti efficaci per una connessione affidabile e sicura
Networking
Telco

Il terzo trimestre 2020 registra anche un’importante crescita dei clienti, che aumentano del 24,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e del 20,9% rispetto al periodo chiuso al 31 dicembre 2019. La crescita riguarda quasi tutti i segmenti di mercato, in particolare il mercato dei clienti Business, che segna un incremento del 9,2% su pari periodo del 2019 e del 6,8% rispetto al 31 dicembre 2019, mentre il settore dei clienti Retail registra un incremento del 29,0% sullo stesso periodo del 2019 ed un aumento del 25,3% rispetto al 31 dicembre 2019. Il segmento Wholesale decrementa rispetto al terzo trimestre 2019 e resta invece in linea con il 31 dicembre 2019. La rete in fibra ottica si è estesa, dal 30 giugno al 30 settembre 2020, di 125 Km di cavi proprietari, raggiungendo una estensione complessiva di 2.765 Km.

“Continua deciso il nostro percorso di crescita anche nel terzo trimestre di un anno segnato da forte incertezza e rallentamento generale dell’economia”, commenta Renato Brunetti, Presidente di Unidata. “La visione strategica dell’azienda, i continui investimenti in nuove tecnologie e la presenza capillare sul territorio, hanno consentito a Unidata di rispondere con tempestività alle esigenze del mercato ed all’emergenza Covid-19 per far fronte alla quale stiamo intensamente lavorando su nuove connessioni per aziende e privati e con prodotti e servizi sempre più innovativi. I risultati ottenuti, grazie all’impegno di tutti, sono di grande conforto e ci consentono di guardare al futuro con maggiore fiducia e serenità”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

U
unidata

Approfondimenti

F
fibra
R
risultati
T
tlc
T
trimestre

Articolo 1 di 5