La scommessa di Nissan, Enel e Nuvve: nasce il primo hub commerciale V2G - CorCom

ENERGIA HI-TECH

La scommessa di Nissan, Enel e Nuvve: nasce il primo hub commerciale V2G

Il sistema sviluppato dalle 3 società trasforma le auto elettriche in soluzioni energetiche mobili. Il progetto è già operativo in Danimarca ed è interamente basato su componenti e tecnologie acquistabili dai clienti

29 Ago 2016

Andrea Frollà

Taglio del nastro per il primo hub vehicle-to-grid (V2G) interamente commerciale al mondo firmato Nissan, Enel e Nuvve. Operativo in Danimarca, il progetto che vede insieme la casa automobilistica, la energy company italiana e il fornitore californiano di servizi V2G porterà i veicoli a svolgere un ruolo di protagonista all’interno dei sistemi elettrici. La tecnologia su cui si basa l’iniziativa, infatti, è studiata per far sì che le auto si possano ricarica nelle fasce orarie con minore richiesta e con tariffe minori. L’energia accumulata può essere poi utilizzata o ceduta nelle ore in cui le tariffe sono maggiori. Un sistema che genera efficienza e garantisce risparmio ai proprietari dei mezzi.

Con “interamente commerciale”, spiega il comunicato congiunto delle 3 compagnie, “si intende che il progetto è interamente basato su componenti e tecnologie acquistabili dai clienti, dai veicoli elettrici alle unità di ricarica e alla piattaforma che gestisce il sistema V2G”.

Primo cliente a integrare nella propria offerta commerciale delle unità V2G ospitate presso la propria sede a Copenaghen, la società energetica Frederiksberg Forsyning ha installato 10 unità Enel V2G e aggiunto alla propria flotta 10 Nissan e-NV200 van 100% elettrici. Quando non sono in uso, gli e-NV200 possono essere collegati alle nuove unità Enel V2G per ricevere o cedere energia alla rete elettrica nazionale, trasformandosi in efficaci soluzioni energetiche mobili.

“Affrontare le sfide ambientali che attendono le società di tutto il mondo richiede pensiero intelligente e un nuovo approccio ai modelli tradizionali di gestione e distribuzione dell’energia – spiega Gareth Dunsmore, direttore veicoli elettrici di Nissan Europe – Grazie alla tecnologia V2G, i veicoli elettrici svolgeranno un ruolo integrante nei sistemi di gestione dell’energia del futuro. Il fatto che una società abbia integrato questa tecnologia nella propria offerta commerciale apre la strada al suo lancio su ampia scala in tutta Europa”.

Ernesto Ciorra, responsabile innovazione e sostenibilità di EnelSolo pochi anni fa, aggiunge il responsabile innovazione e sostenibilità di Enel, Ernesto Ciorra, “la sola idea dello sfruttamento commerciale del V2G sarebbe apparsa irrealistica”, mentre ora è operativo “un hub pienamente funzionante di veicoli elettrici che offrono servizi di bilanciamento alla rete danese”. Con la tecnologia vehicle-to-grid, prosegue Ciorra, “siamo in grado di migliorare la stabilità della rete, promuovendo ulteriormente l’integrazione delle energie rinnovabili nel mix di generazione, un obiettivo chiave della strategia energetica globale di Enel”.

Soddisfazione anche da parte di Gregory Poilasne, presidente e amministratore delegato di Nuvve: “Siamo felici di condividere insieme a Frederiksberg Forsyning e Energinet.dk l’esperienza di far parte della prima flotta V2G mai lanciata sul mercato commerciale. Con Nissan ed Enel, intendiamo avviare nuovi progetti V2G in Danimarca e altri paesi nel prossimo futuro, usando veicoli commerciali e standard e batterie collegate a GIVe, la nostra piattaforma di aggregazione intelligente”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
auto
E
elettricità
E
enel
E
energia
N
Nissan