Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

La spesa si fa con lo smartphone

12 Nov 2012

Banco Popolare, con la collaborazione di CartaSi, lancia la prima applicazione che permette di fare la spesa al supermercato e di pagarla utilizzando il proprio smartphone. Parte, presso il punto vendita a Piacenza di Auchan, la sperimentazione del primo servizio in Italia che consente ai clienti di utilizzare lo smartphone sia per acquistare, sia per procedere al pagamento.

Il servizio è l’evoluzione di “CassaXpress Mobile”, la soluzione di “smartphone mobile self scanning”, già in uso presso Auchan che consente di leggere i codici a barre dei prodotti in scaffale direttamente col telefonino: ora lo smartphone potrà venir utilizzato anche per procedere al pagamento della spesa. La funzionalità di pagamento, step tecnologico altamente innovativo guidato dal Banco Popolare, è supportata dalle soluzioni di mobile payment di CartaSi.

Il servizio consente di fare la spesa utilizzando solo lo smartphone, senza bisogno di utilizzare la carta di credito o altri strumenti di pagamento. La prima volta che lo si utilizza, infatti, è sufficiente scaricare l’app sullo smartphone e associarvi la propria carta di credito in totale sicurezza. Successivamente, ogni qual volta si intende fare la spesa, basta fotografare i codici a barre dei prodotti che si intendono acquistare e, una volta terminata la spesa, recarsi presso una delle casse abilitate, pagare l’intero importo con il proprio smartphone e infine ottenere la ricevuta sul telefonino.

Il servizio rappresenta un passo decisivo nel mondo del mobile payment: per la prima volta in Italia, infatti, grazie a Banco Popolare e a CartaSi sarà possibile effettuare acquisti all’ipermercato utilizzando uno smartphone, con concreti vantaggi per i clienti che, oltre a vivere un’esperienza d’acquisto completa e coinvolgente, potranno evitare le code in cassa.

Oggi, nel nostro Paese, i cellulari di nuova generazione sono quasi 22 milioni, di cui 10 milioni commercializzati nel 2011: il bacino di potenziali utenti di questa applicazione è, quindi, realmente ampio.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
auchan
B
banco popolare
C
cartasì

Articolo 1 di 5