Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA RICERCA

Le località balneari più “connesse”? Rimini e Riccione regine del 4G. Al Sud segnale debole

La mappa “mobile” a firma di SosTariffe.it. La rilevazione sulle 10 mete turistiche più gettonate. Al terzo posto l’Isola d’Elba. E a seguire Porto Cesareo in Puglia. Ma è un’eccezione perché nel Mezzogiorno la connessione dati soffre

06 Ago 2018

A. S.

Rimini e Riccione confermano la loro fama di campionesse di accoglienza per i turisti in Italia. Tra i servizi per i quali le due località della costa emiliano-romagnola raggiungono livelli di eccellenza c’è anche la rete mobile più performante tra quelle delle località preferite dai turisti. A rilevarlo è l’ultimo studio di SosTariffe.it, che ha preso in considerazione, grazie all’app Open Signal Maps, la copertura 2G, 3G e 4G, la velocità di connessione e i tempi di latenza media dei quattro principali operatori italiani (Tim, Vodafone, H3g e Wind) nelle località estive più gettonate di quest’estate, individuate dal report “Summer Vacation Value” di TripAdvisor (L’isola d’Elba in Toscana, Ugento, Porto Cesareo e Vieste in Puglia, Rimini e Riccione in Emilia Romagna, Ischia in Campania, Ricadi in Calabria, San Vito lo Capo in Sicilia e Villasimius in Sardegna).

Rimini ha conquistato la prima posizione per la velocità di download in 2G, 3G e 4G: in media tutti e quattro i provider raggiungono 25 Megabit per secondo (Mbps), spiega SosTariffe.it, ma la navigazione può raggiungere picchi fino a 44,4 Mbps. Quanto ai tempi di upload, superano i 9 Mbps.

I tempi di latenza (ovvero, in gergo tecnico, il lasso temporale necessario per il passaggio dei dati dal dispositivo al server e ritorno) sono i più bassi, dunque i più efficienti: 63 millisecondi, l’ideale per una videochiamata di buona resa con Skype o per un’esperienza ottimale di gioco con un videogame online. Subito sotto sui due scalini successivi del podio si sono piazzati Riccione e Ischia.

A seguire nella classifica stilata da SosTariffe.it si piazzano l’Isola D’Elba, seguita da vicino da Porto Cesareo in Puglia: nel primo caso la velocità di download si attesta intorno ai 16,50 Mbps, mentre con il 4G si arriva a 26 Mbps. Nel caso della “Perla dello jonio” la media della velocità raggiunta da tutti gli operatori è circa 15,56 Mbps, e di 5,34 in upload con tempi di latenza di 98 millisecondi. In 4G si possono inoltre raggiungere i 27,74 Mbps in download.

Continuando a scorrere vero il basso la classifica, è il turno di Vieste, nel nord della Puglia, dove la velocità di download media in 2G, 3G e 4G si aggira intorno ai 13,75 Mbps (con l’Lte si arriva a 17Mbps). “A Vieste tuttavia – spiega SosTariffe.it – il vero incubo sono i tempi lunghissimi di latenza: circa 136 ms, i più lunghi di tutte le località considerate: ciò significa che effettuare una videochiamata con trasmissione dati rapida e in sincrono audio-video, è praticamente un’impresa”.

Le prestazioni delle reti mobili vanno poi a scadere man mano che si scorre il resto della classifica, con Ugento, dove l’upload in 4G è il più lento tra le località campione, e a chiudere il ranking Ricadi, San Vito Lo Capo e Villasimius, dove non sono disponibili connessioni 4G.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

4
4G
R
rete mobile
S
sos tariffe

Articolo 1 di 5