Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

MOBILE

Lenovo in pole per acquisire BlackBerry

Dopo Motorola e Nokia, presto anche la casa canadese potrebbe cambiare proprietà. In prima fila insieme a Bain capital, il colosso cinese dei computer

05 Set 2013

Dopo Motorola e Nokia ora tocca a Blackberry. Un altro marchio storico della telefonia mobile si appresta a mettersi in vendita, secondo quanto riporta il Wall Street Journal. E tra i possibili contendenti in lizza ci sarebbe il gigante dei computer cinese Lenovo, che in questo modo potrebbe puntare ad attrezzarsi rapidamente per competere con i giganti globali del settore, Apple e Samsung in primis, ma anche Microsoft e Google.

Se così sarà i due principali marchi di cellulari del Nord America – Motorola comprata da BigG e appunto BlackBerry – saranno passati di mano in pochi mesi. La casa canadese ha conquistato notorità negli anni scorsi per i suoi smartphone in grado di gestire agilmente la posta elettronica, che negli ultimi anni non è riuscita a tenere il passo della concorrenza.

Secondo il quotidiano l’idea di vendersi ha iniziato a prendere corpo il 12 agosto scorso, con la creazione di una squadra ad hoc, ma ora avrebbe subito una improvvisa accelerazione dopo l’annuncio di Microsoft su Nokia. Ci sarebbero stati già contatti con gli eventuali acquirenti, che oltre al gruppo cinese includono un mega fondo pensionistico canadese e la Bain Capital.

Argomenti trattati

Approfondimenti

B
bain capital
B
blackberry
L
lenovo

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link