Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

London Fashion Week: Nokia fa sfilare la prima gonna smart

La gonna creata con cellulari Nokia Lumia 1520 e firmata dai designer Fyodor Podgorny e Golan Frydman, vincitori del Fashion Fringe Award. Gli schermi cambiano colore col movimento per un effetto tessuto

14 Feb 2014

Lorenzo Forlani

Una gonna fatta di smartphone. Non si tratta di una fantasia: è stata presentata alla London Fashion Week la prima gonna interattiva al mondo. La gonna è stata creata da Nokia con dispositivi smartphone Nokia Lumia 1520 e realizzata in collaborazione con l’etichetta creativa Fyodor Golan.

E’ stato proprio il duo dell’etichetta di moda – composto da Fyodor Podgorny e Golan Frydman, vincitori del Fashion Fringe Award – ad aver disegnato il prototipo, ultimato nello studio di progettazione ricerca e design Kin. La gonna si adatta ai cambiamenti quotidiani di chi la indossa, grazie alla fusione di elementi espressivi come i 35 schermi che la adornano, le immagini scattate con il Nokia Lumia 1520 e le notizie live dello smartphone. Le immagini sugli schermi con il movimento della gonna cambiano colore e, grazie ad un’apposita app, regalano effetti sfavillanti che in sinergia con i movimenti del capo indossato riproducono la reale delicatezza dei tessuti.

Il designer del Nokia Lumia 1520, Ilkka Husgafvel, ha commentato: “Questo progetto, unico nel suo genere, esplora le possibilità di commistione tra smart technology e moda, oltre a incentivare i nuovi talenti a creare qualcosa di speciale usando dispositivi dal design accattivante come Nokia Lumia 1520”.

Per la creazione della gonna, lo studio Kin ha lavorato in modo interattivo con una combinazione di software come Python e C#. I bozzetti del modello sono stati tracciati insieme ai creativi Fyodor Golan e gli schizzi sono stati sviluppati con strumenti di ingegneria e prototipazione rapida, come la stampa in 3D e il taglio laser, per perfezionare il progetto iniziale.

Per la nuova collezione e per la collaborazione con Nokia, Fyodor ha affermato: “Nella collezione Autunno Inverno 2014 abbiamo giocato con il contrasto tradizione-tecnologia. Crediamo si possa creare pressoché qualsiasi cosa che sfidi le leggi di gravità. Il colore cambia a seconda del movimento della gonna e l’idea di rendere gli schermi reattivi al mondo circostante attraverso fotografie e video rappresenta una novità assoluta”.


Matt Wade, socio fondatore dello studio Kin, ha sottolineato: “È un territorio nuovo ed emozionante, che allarga i confini di ciò che è possibile fare nel settore della moda, del design e della programmazione”.

Nokia vanta un lungo e solido legame con il mondo della moda che ha visto anche il coinvolgimento di due fotografi di fama mondiale come David Bailey e Bruce Weber, che hanno realizzato per la prima volta servizi fotografici con il Nokia Lumia 1020 da 41 megapixel.

Argomenti trattati

Approfondimenti

N
Nokia

Articolo 1 di 5