Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Lte, accordo da 10 milioni di dollari con Huawei

10 Dic 2014

Accordo da 10 milioni di dollari in quattro anni per la fornitura di base stations Lte tra Go Internet, società attiva nell’Internet mobile, e Huawei, leader mondiale nella produzione di soluzioni Ict.

“Le nuove base stations Lte – si legge in una nota di Go Internet – porteranno la velocità della rete GO internet a 100 Mbit/s dai 7 Mbit/s attuali, permettendo un aumento dei clienti attivabili su ciascuna base station e una maggiore estensione indoor del segnale grazie alla tecnologia beamforming. In tal modo la capacità di ricezione all’interno delle abitazioni sarà fortemente potenziata”.

“L’accordo rappresenta un momento decisivo nel nostro percorso di crescita ed è un passo in avanti dal punto di vista tecnologico che consentirà alla Società di rafforzarsi ulteriormente sul mercato – afferma Alessandro Frizzoni, amministratore delegato di GO internet – Il potenziamento della tecnologia permetterà a GO di estendere nel corso di quattro anni la propria copertura fino al 60%, dal 9% attuale, della popolazione di Marche ed Emilia Romagna, le due regioni in cui a oggi la Società è attiva grazie ai diritti d’uso delle frequenze per i sistemi Broadband Wireless Access nella banda 3.5 GHz”.

Le azioni ordinarie di GO internet , conclude la nota, sono negoziate dallo scorso agosto su Aim Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.

Articolo 1 di 5