Lte, in Israele joint venture tra 3 competitor - CorCom

Lte, in Israele joint venture tra 3 competitor

Cellcom, Pelephone e Golan condivideranno la realizzazione della futura rete 4G. Il progetto dovrà essere approvato dal ministero delle Comunicazioni

10 Dic 2013

L.M.

Tre operatori di telefonia mobile israeliani, Cellcom, Pelephone e Golan, hanno deciso di costituire una joint venture per condividere la costruzione e la messa in opera della futura rete Lte/4G.

Lo ha annunciato oggi Cellcom, spiegando che insieme puntano a ottenere le frequenze necessarie, per poi costituire un’entità separata, posseduta in parti uguali dai tre competitor, destinata appunto alla realizzazione della rete di telefonia mobile di quarta generazione nel Paese medio-orientale.

Alla supervisione della joint venture sarà preposto un comitato composto dai rappresentanti delle tre company, in cui le decisioni strategiche saranno prese a maggioranza. Ognuna delle tre telco costruirà e renderà operativi dei “core network” separati.

“Il mercato israeliano della telefonia cellulare affronterà sfide continue nei prossimi anni per soddisfare la crescente domanda di dati mobili” ha detto il ceo di Cellcom, Nir Sztern. “L’accordo renderà in grado i diversi player di competere e offrire servizi avanzati mentre investono in infrastrutture”.

Cellcom ha anche stretto un accordo con Pelephone per la condivisione “passiva” delle infrastrutture 2G e 3G, e allo stesso tempo ha concesso a Golan il diritto di utilizzare la sua rete radio 2G e 3G, sostituendo un accordo di roaming attualmente esistente tra le due aziende.

Tutti gli accordi sono soggetti all’approvazione del ministero delle Comunicazioni israeliano. Cellcom è convinta che, se il dicastero darà il via libera, ne deriveranno sostanziali benefici economici per le tre aziende.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
Cellcom