Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

I CONTI

L’utile di Zte a +156,9%. E in soli tre mesi balza del 370,7%

Risultati record per la società cinese che ha rafforzato la propria presenza nel mercato “locale” e si è aggiudicata 35 contratti 5G commerciali al mondo. Per fine 2019 stimati profitti fra i 4,3 e i 5,3 miliardi di Rmb

29 Ott 2019

M. F.

Un fatturato operativo di 64,24 miliardi di Rmb, con un incremento del 9,3% su base annua. Ma, soprattutto, un utile netto (attribuibile ai possessori di azioni ordinarie della società quotata) che ha raggiunto i 4,13 miliardi di Rmb, con un incremento del 156,9%. E il risultato è più che positivo – 710 milioni di Rmb, con una crescita su base annua del 131,4% – anche al netto delle operazioni straordinarie.

Questi i risultati dei primi nove mesi 2019 di Zte Corporation – l’azienda guidata in Italia da Hu Kun – che per fine anno stima un utile fra i 4,3 miliardi e i 5,3 miliardi di Rmb. In particolare è nel trimestre luglio-settembre che l’azienda ha messo a segno risultati da record: l’utile netto attribuibile ai possessori di azioni ordinarie della società quotata ammonta a 2,66 miliardi di Rmb, con un incremento del 370,7%. E l’utile netto dopo gli elementi straordinari attribuibili ai possessori di azioni ordinarie della società quotata ammonta a 98 milioni di Rmb, con una diminuzione del 18,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ricerca e sviluppo, crescono gli investimenti

L’azienda rende noto di proseguire nella direzione degli investimenti in ricerca e sviluppo nelle tecnologie di base e nei talenti. Al 30 settembre 2019, la spesa in ricerca e sviluppo si attesta a 9,36 miliardi di Rmb, pari al 14,6% dei ricavi operativi, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto al 14,5% dello stesso periodo dello scorso anno.

In termini di servizi agli operatori, Zte ha accelerato la diffusione commerciale globale del 5G in tutto il mondo, sostenuta dalla sua gamma di prodotti e soluzioni end-to-end 5G. “L’azienda ha rafforzato la sua presenza nel mercato degli operatori in Cina, ponendo una solida base per le sue prestazioni operative, concentrandosi al contempo sul miglioramento dell’efficienza, lo sviluppo del mercato e i progressi dei progetti nei mercati esteri per rafforzare globalmente il funzionamento sano – evidenzia Zte in una nota -. A settembre 2019 Zte ha partecipato a pieno titolo all’implementazione su larga scala delle reti 5G della Cina e ha realizzato una cooperazione 5G approfondita con oltre 60 operatori in tutto il mondo. Finora Zte si è assicurata 35 contratti commerciali 5G nei principali mercati 5G”.

L’azienda continua ad ottimizzare la sua struttura di mercato nell’ambito dei prodotti di trasporto e ha implementato su larga scala i prodotti di trasporto 5G end-to-end, con spedizioni totali che raggiungono le 20.000 unità. In collaborazione con operatori di tutto il mondo, Zte ha completato oltre 30 installazioni commerciali e test pilota di reti di trasporto 5G, ha costruito oltre 50 reti oltre 100G in tutto il mondo e la sua rete commerciale di trasmissione ottica 200G ha stabilito il record di distanza di trasmissione più lunga di 1700 km.

Zte ricorda inoltre di aver implementato in Indonesia la più grande rete al mondo di backhaul basata su Pon, con oltre 16000 stazioni base collegate tramite le reti Gpon e Xgs Pon.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

H
hu kun

Aziende

Z
zte

Approfondimenti

5
5g zte
C
conti zte

Articolo 1 di 4