IL PROGETTO

Mix sbarca a Roma, accordo con Cloud Europe: connettività a prova di Esg

Nel nuovo peering point, ospitato al Tecnopolo Tiburtino, gli Isp di dimensioni medio-piccole avranno l’opportunità di ridondare la propria infrastruttura restando nella Capitale, mentre i grandi content provider potranno diversificare fisicamente il nodo di peering. Data center progettato a basso impatto ambientale

Pubblicato il 04 Dic 2023

reti

Mix sbarca nella Capitale. La principale piattaforma di interscambio di reti in Italia con sede a Milano, e Cloud Europe, carrier-neutral data center certificato Tier IV ubicato a Roma nel Tecnopolo Tiburtino, hanno finalizzato un accordo di partnership per lo sviluppo del mercato digitale della Capitale.

Dal 29 novembre il data center Cloud Europe ospita Mix-Roma, il primo nodo della piattaforma di peering locale di Mix dedicato all’ecosistema del Centro Italia, protagonista di un processo di rapida crescita destinato a ulteriori sviluppi, sostenuti dal volume di dati atteso dai data center e cavi sottomarini in corso di realizzazione.

Il ruolo di Mix-Roma

Mix-Roma nasce dall’esigenza degli operatori di disporre di una piattaforma dedicata per incrementare la resilienza del sistema ed essere in grado di gestire le ingenti quantità di traffico provenienti già oggi da Cloud Europe e, in futuro, anche dai data center in costruzione.

WHITEPAPER
[White Paper] Efficienza Energetica: tutti gli incentivi a disposizione per aziende
AgriTech
Environment

Il nuovo Internet Exchange locale è affiancato dalla remotizzazione della Lan di Mix-Milano riservata agli Isp che non sono ancora connessi a Mix e che desiderano fare peering con le oltre 270 reti attualmente non presenti a Roma.

CloudEurope ospita Mix all’interno del Green Data Center Tier IV Carrier independent, presso il Tecnopolo Tiburtino, sviluppato all’interno del proprio campus di oltre 60.000 metri quadri, che rappresenta una soluzione efficace per la business continuity e uno dei principali hub tecnologici del Paese.

“Lo sviluppo simbiotico tra Internet Exchange e Carrier-Neutral Data Center, da sempre un nostro mantra, è diventato un pilastro alla base delle infrastrutture digitali in tutti i Paesi – spiega Cristiano Zanforlin, Chief Commercial Officer di Mix – Cloud Europe è un Data Center operativo su Roma dal 2010: c’è stata da subito piena sintonia e per Mix rappresenta il partner ideale per stringere un’alleanza cooperativa e sostenere la crescita del comparto. Siamo appena partiti ma, dal fermento che si è creato in questi ultimi mesi su Roma, siamo convinti di essere nella giusta direzione.”

Assist alla sostenibilità 

“Il Green Data Center CloudEurope è stato progettato e realizzato con l’obiettivo di garantire sostenibilità a basso impatto ambientale, attraverso l’acquisto di energia a garanzia di fonti rinnovabili – sottolinea Giulio Iucci, ceo di Cloud Europe – Diversi sono i clienti, gli hyperscaler, gli istituti bancari, i system integrator e le piattaforme di streaming che hanno scelto Cloud Europe per la sua specifica configurazione e la vicinanza agli utenti finali del Centro Italia”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Personaggi

C
cristiano zanforlin
G
Giulio Iucci

Aziende

C
Cloud Europe
M
Mix

Approfondimenti

C
connettività

Articolo 1 di 3