Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STRATEGIE

Network sharing, l’Europa esamina i piani delle telco

Eduardo Martinez Rivero (Antitrust Ue): “La condivisione delle reti positiva per gli operatori. Ma i benefici devono estendersi anche ai consumatori”

03 Lug 2013

F.Me.

La Commissione europea esaminerà attentamente tutte i piani di condivisione delle reti che potrebbero estendere i benefici anche oltre il perimetro delle telco coinvolte. Lo ha annunciato Eduardo Martinez Rivero, head of the antitrust telecoms unit della Ue, secondo cui “l’efficienza generata dalla condivisione delle reti non può essere solo teorica o rimanere appannaggio degli operatori”. “I benefici – ha spiegato Martinez Rivero – devono essere poter trasferiti ai consumatori in particolare sul versante dei prezzi e della customer experience”. Martinez Rivero ha tenuto a precisare che, contrariamente a quanto si crede, la riduzione dei costi per i consumatori non è la motivazione esclusiva che porta la Commissione europea a spingere sulla condivisione. “I prezzi non sono l’unica misura competitiva e non sono l’unico parametro con cui la Commissione studia la trasmissione dei vantaggi per i consumatori”, ha aggiunto. Tra i parametri di valutazione anche il miglioramento della rete e il lancio di nuovi servizi.

Argomenti trattati

Approfondimenti

A
antitrust ue
C
condivisione reti