Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

ULTRABROADBAND

Ngn, business plan per la Lombardia entro sei mesi

Accordo fra Metroweb, Regione Lombardia e Finlombarda per lo sviluppo dell’infrastruttura passiva in fibra ottica sul territorio regionale. Investimento da 1,2 miliardi di euro

06 Feb 2012

P.A.

Metroweb, controllata da F2i, il fondo d’investimento che fa capo a Vito Gamberale, ha siglato un accordo con la Regione Lombardia e Finlombarda che prevede lo sviluppo della rete passiva in fibra ottica nel territorio regionale. La Regione, informa una nota, si è fatta promotrice di iniziative finalizzate allo sviluppo della rete Ngan (Next Generation Access Network) Ftth (Fiber to the home) che consentirà la diffusione della connessione a banda ultra larga nel territorio regionale.

In particolare, l’ente ha già da tempo intrapreso un percorso di interlocuzione e verifica con i principali operatori infrastrutturali del mercato lombardo, con gli operatori tlc che operano sul territorio nazionale e con i principali produttori di apparati tecnologici di reti tlc a livello internazionale. L’accordo prevede, inoltre, al termine di una fase di studio, l’impostazione di un business plan per realizzare nel breve periodo una partnership pubblico-privata per la diffusione della larga banda a livello regionale. Per questo verrà costruito un gruppo di lavoro che entro 6 mesi dovrà definire un piano industriale preliminare relativo ai principali aspetti tecnici, economico-finanziari e di governance.

L’investimento per la rete lombarda di nuova generazione è di 1,2 miliardi di euro. L’accordo si colloca però in un quadro di ulteriori collaborazioni tra la Regione e il settore privato come Telecom Italia perché un progetto unico è stato giudicato “inopportuno” alle attuali condizioni di mercato. L’obiettivo resta quello di raggiungere 167 comuni e 4,2 milioni di lombardi, pari circa alla metà della popolazione totale.