Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Nokia battezza il primo Windows Phone. Elop: “In rete 1 miliardo di utenti”

Presentato oggi a Londra lo smartphone Lumia che inaugura l’era dei telefonini basati sul sistema operativo di Microsoft. Canalys: “L’azienda ha ritrovato una nuova energia”. Idc: “Difficile battere iPhone e Galaxy”

26 Ott 2011

"Oggi diamo al mondo Nokia Lumia 800, il primo vero telefono
Windows". Lo ha detto a Londra l'amministratore delegato
di Nokia, Stephen Elop, presentando la nuova
linea di cellulari pensati dal gigante finnico per portare su
internet "il prossimo miliardo di utenti".

Si tratta della linea Asha, che sulla carta dovrebbe abbattere i
confini tra "cellulari e smartphone", destinata ai
mercati emergenti. Lumia fa parte invece della linea top gamma ed
è il primo prodotto nella Nokia disegnato specificatamente per la
nuova piattaforma elaborata da Microsoft per competere nel segmento
di fascia alta degli smartphone.

"Stiamo lanciando sul mercato nuovi irresistibili prodotti,
dal Nokia Lumia 800 al Nokia Asha 201, ad un ritmo senza
precedenti. Sono incredibilmente orgoglioso di questi nuovi device
e di coloro che in Nokia hanno reso tutto questo possibile",
ha detto Elop.

"Da quando, otto mesi fa, ha profondamente modificato la
strategia, l'azienda ha ritrovato una nuova energia: ha messo a
punto miglioramenti significativi per Symbian, è riuscita a
differenziarsi con Windows Phone e continua ad ampliare il proprio
solido portfolio di dispositivi mobili – ha detto Pete Cunningham,
Principal Analyst di Canalys – Nokia sta mantenendo le promesse e
sta mostrando chiaramente il percorso verso futuri
successi".

Idc, "Il Lumia 800 non sarà il killer dell'iPhone
o del Galaxy"

Il Lumia 800 e Lumia 710, entrambi i device girano sulla versione
mango del Windows Phone. Lo scrive la società di analisi Idc,
aggiungendo che i primi smartphone frutto della partnership con
microsof sono arrivati presto, in tempo per il periodo
natalizio.

Per qunto riguarda le prospettive future, secondo Idc la strada del
Lumia è in salita. “Non crediamo che il Lumia 800 possa essere
il killer dell’iPhone o del Galaxy – fa sapere John Delaney –
Research Director di Idc – questi smartphone stanno andando bene
e non c’è nulla di dirompente nel nuovo Windows Phone che possa
modificare l’andamento attuale”.

Per quanto riguarda il nuovo device, le principali caratteristiche
riguardano la funzione di social hub, la presenza di numerose
informazioni disponibili sul display, un browsing semplificato,
mappe e funzioni di navigazione incorporate.

Punti deboli, secondo Idc, sono ad esempio l’offerta di apps del
Windows Marketplace, meno rifornito dell’App Store o del
Marketplace di Android. Un po’ di confusione sul fronte
dell’offerta musicale.