Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA CRISI

Nokia, in vendita la sede di Helsinki

L’azienda in cerca di acquirenti per il quartier generale di Espoo. L’immobile sarebbe trattabile ad un prezzo di 300 milioni di euro

03 Ott 2012

P.A.

Nokia sta prendendo in considerazione la vendita del suo quartier generale di Espoo, a Helsinki, e sarebbe pronta a trattare in cambio di un prezzo di 300 milioni di euro. L’obiettivo è incassare fondi freschi, per far fronte alla crisi in cui versa da tempo. Lo scrivono fra gli altri il sito TechCrunch e il Wall Street Journal, aggiungendo che l’azienda non intende trasferirsi altrove né lasciare la Finlandia, ma che l’intenzione sarebbe quella di riaffittare gli stessi locali dopo la cessione. Un portavoce di Nokia, James Etheridge, ha detto che “non siamo un fondo immobiliare, il nostro obiettivo è concentrarci sul nostro core business”.

L’immobile, un edificio di acciaio e vetro che guarda sul Golfo di Helsinki – è il quartier generale di Nokia da 16 anni. La costruzione, che ha una superficie di 50mila metri quadri, è divisa in tre parti l’ultima delle quali completata nel 2001. Sono circa 1.800 i dipendenti di Nokia che ci lavorano.

L’azienda ha diverse altre proprietà immobiliari negli Usa, in Asia e a Londra. L’intenzione di vendere è stata riportata per primo dal quotidiano di Helsinki Ilta-Sanomat.