Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL ROLL-OUT

Ntt DoCoMo, a giugno parte il Volte

Il Paese spinge l’acceleratore sul 4G: due i modelli di smartphone e tablet che inaugurano l’era delle chiamate su rete Lte. E per incentivare il mercato l’operatore offre le videocall gratuite fino a settembre 2015

15 Mag 2014

Patrizia Licata

Ntt DoCoMo lancerà il primo servizio giapponese di voice over Lte (VoLte): lo ha annunciato lo stesso colosso telecom, primo operatore mobile del Giappone.

Ntt DoCoMo ha fatto sapere che il servizio sarà attivo a fine giugno e quattro modelli di smartphone e due tablet saranno da subito compatibili col VoLte, anche se richiederanno un aggiornamento software per poter funzionare. Gli utenti dovranno anche abbonarsi al servizio Xi Lte della telco.

Una volta attivato il VoLte, i clienti dell’operatore giapponese potranno effettuare una chiamata su Lte restando connessi alla rete dati di Ntt DoCoMo. Potranno anche ricevere – se ve ne sono – comunicazioni di emergenza (per esempio, in caso di terremoto, tsunami o altre calamità) durante le chiamate voce e video con il VoLte.

Le chiamate su VoLte avranno lo stesso prezzo delle chiamate in modalità circuit switched; inoltre le videochiamate su VoLte saranno offerte gratuitamente da Ntt DoCoMo fino a settembre 2015: un piccolo bonus di ingresso che la telco offre a chi si iscrive al servizio.

Il VoLte, un approccio all-Ip alla connettività voce, attrae l’interesse degli operatori di rete perché permette di ridurre i costi operativi, soprattutto se le telco riescono a liberarsi dei domini circuit-switched (cosa che Ntt DoCoMo ha fatto). Inoltre, il VoLte libera spettro per il mobile broadband e lo sviluppo di altri servizi. La Gsma perciò sostiene questo standard anche se finora sono pochi i roll-out effettuati nel mondo: una volta che avrà lanciato il suo servizio VoLte, Ntt DoCoMo sarà uno dei pochi operatori al di fuori della Corea del Sud ad aver effettivamente lanciato un servizio VoLte.

L’operatore americano MetroPcs aveva lanciato il VoLte nel 2012, poco dopo essere stato acquisito da T-Mobile. Al momento del deal, T-Mobile aveva detto che avrebbe proseguito il supporto del servizio VoLte di MetroPcs ma in realtà non ha ancora proceduto con il roll-out sulla propria rete.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link