Oltre 1 miliardo i pagamenti effettuati via smartphone - CorCom

Oltre 1 miliardo i pagamenti effettuati via smartphone

14 Lug 2014

PosteMobile supera l’importante traguardo di 1 miliardo movimentato con pagamenti e operazioni bancarie effettuate da mobile. Dei 3 milioni di clienti che oggi possiedono una Sim PosteMobile, oltre 1 milione ha scelto di utilizzare ogni mese i servizi di Mobile Payment per eseguire pagamenti di bollettini, bonifici, ricariche Postepay e Sim, trasferimento di denaro all’estero tramite il servizio Moneygram e per acquistare beni e servizi pagando col cellulare. I servizi di PosteMobile sono particolarmente apprezzati sia per la semplicità di utilizzo, sia per la sicurezza: la tecnologia sviluppata da PosteMobile per i servizi di Mobile Payment ha infatti ottenuto dall’EuropeanPatentOrganisation (Epo) di Monaco il brevetto internazionale Epo, attualmente esteso a 38 Paesi.

Un decisivo impulso all’utilizzo di questi servizi è arrivato senza dubbio con lo sviluppo del mobile wallet integrato nell’App PosteMobile – lanciata nel 2010 – che si attesta oggi tra le App gratuite più apprezzate della categoria Finanza. Da oggi il mobile wallett dell’App PosteMobile e’ aperto ai clienti di tutti gli operatori mobili: per utilizzarli è sufficiente scaricare l’App gratuita da Google Play, AppStore e Amazon Store. Questo importante passaggio consente di fatto a PosteMobile di proporsi al mercato come un Over TheTop (Ott) nell’ambito dei servizi finanziari in mobilità.

Nell’ottica della continua e costante propensione verso l’innovazione, PosteMobile ha inoltre avviato un importante piano di investimenti per l’evoluzione a Full Mvno. Evoluzione che porterà al potenziamento delle infrastrutture e garantirà numerosi benefici alla clientela, arricchendo ulteriormente il contenuto innovativo dei servizi di Mobile Payment offerti, fra cui l’abilitazione completa ai servizi Nfc di pagamento contacless. Con il prossimo passaggio di PosteMobile a Full Mvno tutte le sim commercializzate saranno nativamente abilitate all’Nfc e consentiranno lo sviluppo su larga scala anche dei servizi di ProximityPayment grazie al mobile wallet dell’App PosteMobile, che già abilita tutti i clienti ai servizi di Remote Payment.

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
postemobile