Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL LEAK

Online il codice sorgente di iOs, iPhone a rischio?

Sulla piattaforma per sviluppatori GitHub è apparsa la combinazione dell’iBoot System di Apple, la parte del sistema operativo che si occupa di gestire in modo sicuro la procedura di avvio dei device. No comment da Cupertino che però ne ha chiesto subito la rimozione, in base al Digital Millennium Copyright Act

08 Feb 2018

F. Me

Pubblicato online – più precisamente sulla sulla piattaforma open source per sviluppatori GitHub – il codice sorgente di un componente primario del sistema operativo dell’iPhone. Lo scrive il sito specializzato Usa Motherboard, secondo cui  la cosa “potrebbe aprire la strada agli hacker e ai ricercatori in sicurezza che cercano vulnerabilità in iOS, oltre a rendere più semplice il jailbreak dei dispositivi”.

Sulla piattaforma GitHub il codice è etichettato come “iBoot,” ovvero la parte di iOS  che consente l’avvio sicuro del sistema operativo: si carica, verifica che il kernel sia debitamente sottoscritto da Apple e poi lo esegue, spiega Motherboard.

Per Jonathan Levin, uno dei massimi esperti di iOs security, si tratta del “leak più grosso della storia”. Apple per ora non ha commentato.

ma cosa significa avere accesso al codice sorgente di iBoot? Per gli hacker – come ammette lo stesso Levin – “potrebbe essere molto più facile trovare difetti e bug che permettano loro di crackare o decriptare un iPhone. E, magari, questo leak potrebbe permettere prima o poi a programmatori esperti di emulare iOS su piattaforme non Apple”.

Negli ultimi anni Apple ha potenziato la sicurezza del suo sistema operativo mobile con l’introduzione del Secure Enclave, un componente hardware presente sui suoi SoC a partire da Apple A7.

Al momento il codice di iBoot di iOS 9 sembra non essere più disponibile su GitHub per via dell’applicazione del Digital Millennium Copyright Act: Apple potrebbe averne chiesto l’immediata rimozione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple
C
codice sorgente
I
iboot
I
iPhone

Articolo 1 di 5