TELEVISIONE

Paramount sbarca sulla Tv italiana e lancia la sfida “free”

Viacom apre un nuovo canale sul digitale terrestre italiano. Obiettivo l’1,5% di share. Mentre sulla pay Tv satellitare Sky inaugura Box Sets, nuova offerta a base di stagioni complete di fiction “cult”

Pubblicato il 23 Feb 2016

Antonello Salerno

sky-telecomando-150901180416

Serie e film al centro delle offerte Tv. Due le iniziative presentate oggi che vanno in questa direzione: il nuovo canale “free” che sbarcherà dal 27 febbraio al canale 27 del digitale terrestre, Paramount Channel, che trasmetterà film e serie Tv, e l’offerta on demand “box sets” di Sky, che mette a disposizione degli utenti le stagioni complete delle serie di maggior successo.

Viacom sceglie di nuovo, dopo Mtv Music, un altro canale “in chiaro” lanciando una sfida aperta alle piattaforme a pagamento: troppa concorrenza sul terreno pay? Alla posizione 27 del telecomando prenderà il posto del canale di SkyTg24, che si trasferisce al 50, e si pone come obiettivo il raggiungimento dell’1,5% di share “in breve tempo”. A confermarlo è Andrea Castellari, amministratore delegato di Viacom per Italia, Medio Oriente e Turchia, aggiungendo che Paramount intende collocarsi tra i primi 3-4 canali in chiaro dopo quelli generalisti, con un target commerciale di telespettatori tra i 25 e i 54 anni. Paramount Channel è il secondo canale Viacom sul digitale terrestre dopo Mtv Music. Lo sbarco è il tassello che chiude l’accordo del gruppo Viacom con Sky, che aveva portato la Pay tv satellitare al canale 8, precedentemente occupato da Mtv. “Questi accordi di fatto non finiscono mai – conferma Castellari – Studiamo sempre nuove cose. Viacom è il primo editore indipendente di Sky. Abbiamo un accordo pluriennale e pensiamo di costruire su questo il nostro futuro”.

“Il pubblico che abbiamo monitorato – ha concluso Castellari – ci ha fatto capire che gli italiani sono degli story lovers e ci siamo accorti che mancava un luogo per raccontare queste storie”. Paramount Channel sara’ ospitato come Mtv music sui multiplex Persidera (l’ex Telecom Italia Media Broadcasting) con la quale è stato siglato un contratto pluriennale (3-5 anni) per le frequenze di trasmissione.

Se l’offerta di cinema e serie Tv diventa più ampia e completa sul digitale terrestre, lo stesso accadrà per Sky sulla pay tv satellitare, grazie al lancio, dal primo marzo, del catalogo “Box Sets”: un’offerta on demand per gli abbonati dedicata alle fiction, con oltre 120 stagioni complete e più di 1.500 episodi, in continuo aggiornamento, che dai 50 titoli iniziali passerà gradualmente a 100.

Gli abbonati (al costo di 5 euro per i nuovi arrivati e gratuitamente per chi ha già attivato il profilo Sky famiglia o Sky HD), potranno trovare, collegando a internet il proprio decoder, tutti gli episodi delle serie tv di maggiore successo, compresa l’offerta completa delle stagioni già andate in onda: da House of Cards a X-Files, da Criminal Minds a I Soprano, da Veep a Gomorra e Romanzo Criminale, grazie ad accordi con le principali case di produzione fra le quali Hbo, Showtime e Abc Studios.
“Sky Box – commenta Pietro Maranzana, chief commercial officer di Sky Italia – è il prodotto perfetto non solo per chi ama le serie tv cult, ma anche per chi ne ha sentito parlare e vuole cominciare a seguirle. Le serie tv – ha aggiunto – sono oggi un contenuto chiave per un’offerta pay di alta qualità: produzioni che appassionano un pubblico ormai numeroso ed esigente, che trova da sempre in Sky i titoli più amati in tutto il mondo”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3