Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

FRANCIA

Pay Tv, Bolloré cerca sponde in Francia: al via l’alleanza con Orange

Un pacchetto di 30 canali dell’offerta Canal+ sarà venduto a prezzo scontato attraverso la rete commerciale dell’operatore telefonico. Obiettivo: rilanciare gli abbonamenti in flessione

20 Set 2016

A.S.

Vincent Bolloré corre al riparo e tenta di trovare l’antidoto contro il calo di abbonamenti subito da Canal+ Canal Sat negli ultimi mesi, con circa 500mila contratti in meno dall’inizio dell’anno. Dopo l’iniziale accordo e la seguente battaglia legale con Mediaset in corso in Italia sull’acquisizione di Mediaset Premium, Vivendi cerca di blindare la propria posizione sul mercato francese, e per farlo si allea con un gigante delle Tlc, Orange, che proprio in questi mesi sta spingendo nel proporre ai propri clienti abbonamenti ai servizi in fibra ottica.

Così Vivendi rinuncia all’esclusività della cosiddetta autodistribuzione, e affianca alla propria rete commerciale quella di Orange, a cui ha affidato un pacchetto di trenta canali, per un’offerta denominata “Panorama”, rispetto alla quale l’operatore telefonico fatturerà direttamente la vendita degli abbonamenti girando una provvigione a Vivendi. Il bouquet prevede per gli utenti un pagamento mensile di 10 euro, contro i 40 dell’abbonamento completo venduto da Vivendi.

L’offerta, secondo le indiscrezioni che circolano in Francia e rilanciate da Italia Oggi, sarà annunciata il 7 ottobre, dopo l’accordo siglato da Vincent Bolloré e dal numero uno di Orange, Stephan Ricard. E se l’alleanza dovesse funzionare, c’è già chi dice che Vivendi sarebbe pronta a proporre un accordo simile anche a Bouygues Telecom, per allargare ancora di più la base dei clienti potenziali e migliorare la penetrazione del proprio servizio di Pay Tv, che per il momento rimane ferma al 25%.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
canal+
M
Mediaset Premium
P
pay tv

Articolo 1 di 3