Piano Bul, l'Emilia Romagna si prepara per i cantieri - CorCom

ULTRABROADBAND

Piano Bul, l’Emilia Romagna si prepara per i cantieri

Lepida: terminate le procedure di gara e firmati i contratti si potrà partire. In arrivo per i Comuni la convenzione per passare alla fase operativa

04 Ago 2016

A.S.

“Occorre ora attendere di poter terminare le procedure di gara e firmare i contratti, con l’obiettivo di iniziare i primi lavori nell’ultimo trimestre di questo anno. Infine, Lepida spa si accinge a inviare a tutti i Comuni la convenzione per poter realizzare i lavori,

con i diritti non onerosi di posa, residenza, manutenzione, ispezione oltre che all’impegno alla semplificazione amministrativa già prevista in due delibere regionali e attualmente in revisione nell’interlocuzione con il Governo”. Ad annunciare la roadmap per la realizzazione del piano Bul è Lepida, la in house della Regione e delle pubbliche amministrazioni emiliano-romagnole per l’innovazione e le reti.

WEBINAR
360On TV al centro della notizia. Nuovo Governo, la sfida: ricostruire l’economia italiana

“Tante le novità nell’ultimo mese sulla Bul – spiega la società – Dopo aver definito il rapporto con il Governo per coordinare le azioni (DGR 606/2016 e 784/2016), con ruoli sul backhauling per lepida spa e sull’accesso per un Concessionario selezionato da Infratel con il supporto di lepida spa, sono partite le gare. Dal 03/06 al 25/07 si è svolta la gara Infratel per l’accesso da 232M€, che prevede servizi di connettività idonea a garantire in modo stabile continuativo e prevedibile ad ogni cliente, nella totalità delle unità immobiliari, 30/15Mbps nel cluster D e 100/50Mbps per il 70% del cluster C oltre a 30/15Mbps nel restante 30%. Dal 27/06 al 15/07 ha avuto luogo la gara quadro lepida spa principalmente per backhauling fino a 88M€. Il 30/06 la Unione Europea ha approvato (SA.41647) la strategia italiana per la Bul integrata con un nuovo schema di aiuti di stato che completa gli schemi presenti e previsti sia nella strategia nazionale che in quella regionale. Il 11/07 la Regione con Dgr 1070/2016 ha approvato le graduatorie Fesr. Il 22/07 il Comitato Permanente di Indirizzo e Coordinamento con gli Enti locali ha approvato le graduatorie da utilizzare nei vari interventi. Si rincorrono poi gli incontri con le Amministrazioni sul territorio per vari aspetti e richieste legate alla BUL così come gli incontri con i Ministeri per smarcare ogni singolo elemento”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
emilia romagna
L
lepida
P
piano bul