Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL TAKEOVER

Pillarstone completa l’acquisizione di Sirti: Roberto Pisa il nuovo Ceo

Rilevato il 100% del capitale della società di infrastrutture per le Tlc. Il presidente John Davison: “Ora al lavoro per il rilancio in Italia e all’estero”. In elaborazione il nuovo piano industriale

10 Ago 2016

A.S.

Un nuovo Ceo, Roberto Pisa, nuove risorse finanziarie e un nuovo piano industriale per rilanciare Sirti. Sono i cardini della strategia di Pillarstone per Sirti, l’azienda specializzzata in infrastrutture per le telecomunicazioni, trasporti ed energia, di cui ha appena formalizzato l’acquisizione del 100% del capitale. Pillarstone Italy è la piattaforma fondata nel 2015 da Kkr Credit con John Davison, coinvestitore e Ceo, per “creare valore attraverso la gestione dell’esposizione ad asset non-core e non performing delle banche e al tempo stesso fornire liquidità a lungo termine e competenze operative alle aziende italiane al fine di consentirne il riequilibrio finanziario e permettere loro di tornare a crescere e creare valore”.

Con questo takeover Pillarstone Italy ha rilevato il 73,16% della società da un veicolo di private equity che raggruppa alcuni fondi di private equity, fondi di debito e alcuni soci industriali, e il restante 26,84% da Banca Imi, banca d’investimento del Gruppo Intesa San Paolo.

A seguito della transazione è stato nominato il nuovo Consiglio di amministrazione della società, con John Davison che è stato nominato Presidente e Roberto Pisa nuovo amministratore delegato, che è stato impagnato negli ultimi mesi con il management dell’azienda e il team di Pillarstone ad analizzare e progettare il nuovo piano industriale.

“Siamo lieti di aver completato l’acquisizione di Sirti, avremo ora la possibilità di lavorare con l’azienda, i suoi dipendenti, i suoi clienti e fornitori per rilanciarla non solo in Italia, ma anche sul piano internazionale – afferma Davison – Sono grato a Lorenzi per il suo sostegno negli ultimi sei mesi, e gli auguro successo nel suo nuovo ruolo. Do il benvenuto a Roberto Pisa in qualità di nuovo Ceo, lieto di
poter lavorare al suo fianco per realizzare il considerevole potenziale che entrambi riteniamo Sirti abbia”.

Articolo 1 di 5