Prysmian approva il bilancio, dividendo a 0,25 euro - CorCom

DATI FINANZIARI

Prysmian approva il bilancio, dividendo a 0,25 euro

Cedola 2020 dimezzata rispetto alle indicazioni iniziali. Via libera al piano di incentivazione del management anche tramite il meccanismo di differimento in azioni di parte del bonus annuale

28 Apr 2020

F. Me

Prysmian approva il bilancio 2019. L’assemblea ha dato il via libera la distribuzione agli azionisti di un dividendo unitario lordo di 0,25 euro, per un ammontare complessivo di circa 66 milioni.

“L’assemblea – si legge nella nota Prysmian – ha accolto la proposta del Consiglio di Amministrazione che, pur ritenendo la struttura finanziaria, la liquidità e le linee di finanziamento disponibili assolutamente adeguate a fronteggiare il nuovo quadro economico e finanziario conseguente alla emergenza sanitaria attualmente in corso, in data 30 marzo scorso aveva deciso di ridurre del 50% l’iniziale proposta di dividendo da sottoporre all’assemblea”.

Il dividendo sarà posto in pagamento a partire dal 20 maggio 2020, con record date il 19 maggio 2020 e data stacco il 18 maggio 2020.

Via libera anche alla relazione sulla politica di remunerazione di Gruppo riferita agli esercizi 2020-2021-2022 con un parere favorevole in merito alla relazione sui compensi corrisposti.

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

È stato approvato inoltre un piano di incentivazione a lungo termine, con l’obiettivo di motivare il management alla creazione di valore sostenibile nel tempo, anche attraverso il meccanismo di differimento in azioni di parte del bonus annuale. Il Piano è ancorato anche a obiettivi di lungo termine nell’ambito Esg (Environment Social Governance).

L’assemblea, nella sua parte ordinaria, ha autorizzato l’aumento gratuito del capitale sociale, così come proposto dal Consiglio di Amministrazione da riservare a dipendenti del Gruppo Prysmian. “Tale aumento – spiega la nota – potrà raggiungere un importo di nominali massimi euro 1.100.000, mediante assegnazione ai sensi dell’art. 2349 del codice civile, di un corrispondente importo prelevato da utili o da riserve da utili, con emissione di non oltre n. 11.000.000 di azioni ordinarie da nominali euro 0,10 cadauna. Contestualmente è stata revocata la delibera assembleare del 12 aprile 2018 relativa ad un analogo aumento del capitale sociale, modificando l’articolo 6 dello Statuto Sociale”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

P
Prysmian

Approfondimenti

B
bilancio