Prysmian, balzo in avanti nelle Tlc. Con General Cable ebitda combined fino a 920 milioni - CorCom

LA SEMESTRALE

Prysmian, balzo in avanti nelle Tlc. Con General Cable ebitda combined fino a 920 milioni

Ricavi di Gruppo a 4.364 milioni di euro, Ebitda rettificato a 339 milioni, indebitamento finanziario netto a 3.014 milioni. Questi i numeri dei primi 6 mesi 2018 della cable company guidata da Valerio Battista. Confermati i target di sinergie e l’outlook sull’acquisizione. Claudio De Conto nominato presidente del Cda. E in Consiglio entra Francesco Gori

18 Set 2018

Mila Fiordalisi

Direttore

Ricavi di Gruppo a 4.364 milioni di euro, Ebitda rettificato a 339 milioni, indebitamento finanziario netto a 3.014 milioni di euro. Questi i principali numeri del primo semestre 2018 di Prysmian che ha registrato un balzo in avanti del segmento telecom con margini in espansione per crescita volumi e efficienze industriali. Determinante nella semestrale l’acquisizione di General Cable che ha impattato sui ricavi (per 381 milioni), sull’Ebitda rettificato per 25 milioni e in particolare sull’indebitamento finanziario salito da 1.000 milioni del 30 giugno 2017 a 3mila milioni di cui 2.547 relativi all’acquisizione. Da non sottovalutare anche il progetto Western Link che ha impattato sulla redditività: l’operazione ha comportato  accantonamenti per 70 milioni (di cui 50 milioni effettuati nel secondo trimestre e già annunciati con il comunicato del 22 giugno e 20 milioni effettuati nel primo trimestre) relativi alle problematiche intercorse nella esecuzione del progetto e ha pesato per 24 milioni per effetto dei tassi di cambio. Al netto di tali accantonamenti – puntualizza l’azienda – la redditività del Business Projects risulterebbe stabile.

“Il primo semestre ha registrato positive performance di business portando a una buona crescita organica dei ricavi. La redditività risente dell’impatto degli accantonamenti per il progetto Western Link. E il contributo più significativo all’Ebitda rettificato è da attribuire al miglioramento dei margini del business telecom”, commenta l’Ad Valerio Battista. In merito all’operazione General Cable Battista evidenzia che “l’integrazione è iniziata in tempi record, con il lancio della nuova organizzazione appena dieci giorni dopo il closing avvenuto in data 6 giugno 2018 e il rapido avvio dei cantieri nel Procurement e nella razionalizzazione organizzativa”.

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

Confermato a 150 milioni il target di sinergie attese “con impatti già sui risultati di fine 2018 per il quale confermiamo la previsione di un Ebitda Rettificato full combined nel range tra 860 e 920 milioni”, puntualizza l’Ad. L’azienda ha inoltre effettuato a luglio 2018 un aumento di capitale da 500 milioni. Il cda per l’approvazione dei conti ha provveduto anche alla nomina di Claudio De Conto in qualità di presidente del Consiglio di Amministrazione dopo le già anticipate dimissioni di Massimo Tononi. Entra in Cda Francesco Gori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA